Anime & Manga Recensione

Shadow House | La nostra recensione senza spoiler

Benvenuti a Shadow House dove le bambole sono viventi e i loro padroni non hanno volto

Questo mese è uscito in fumetteria e negli store online, Shadow House, il nuovo manga edito da J-Pop in Italia, creato dallo stesso collettivo di autrici di Kuro, Somato, ed edito in Giappone da Shueisha.

C’era un luogo in cui viveva una famiglia dai modi aristocratici.
Nessuno avrebbe potuto conoscere i visi di quei nobili…
…poiché ne erano privi.

Questa è la storia di bambole che sembrano umane e umani che non somigliano a se stessi.
Benvenuti nella tenuta degli Shadow dove gli eredi del casato non hanno né un volto che possa essere ammirato, né un’espressione che possa essere letta.

Shadow_House_drc
Emilico | Shadow House

Timidamente muoviamo i nostri primi passi tra le pagine di questa storia, guidati da Emilico, una bambola vivente che come noi sembra conoscere solo la trama di questa storia, e con un trattenuto entusiasmo si sente pronta a scoprire quello che fuliggine e tende di organza nascondono agli occhi di chi vive all’esterno della villa del casato Shadow.

L’eleganza accorta

Tutto appare avvolto da una moderata regalità; sfogliando con le mani le prime pagine di questo manga potremmo riscoprirci a raddrizzare collo e schiena, per assumere una postura che si addica di più alla presenza di Kate Shadow, la nostra co-protagonista. Fin dalla copertina le possiamo vedere ritratte davanti (o dietro) ad uno specchio. Il paragone iniziale tra noi ed Emilico non è assolutamente forzato, seppur infatti Kate sembri una bambina, anche se non ne conosciamo il viso, il suo atteggiamento è composto e rigoroso e sembra silenziosamente pretendere lo stesso da chiunque le si presenti davanti. Nonostante ciò la sua è una severità bonaria. Giusto in qualche occasione vedremo la sua rabbia e frustrazione farsi fuliggine quasi al pari di un viso che diventa rosso, ma che proprio a differenza di un viso, dove il rossore svanisce spesso rapidamente, la fuliggine prodotta dal suo malumore lascia tracce evidenti e a volte persistente.

Shadow House vol.1

I primi capitoli di questa storia sembrano raccontare dei brevi spaccati di vita; brevi storie fatte per intrattenere quei cinque minuti che richiedono nella lettura e regalare leggerezza. Ma il concept così presentato e l’aggiungersi pagina dopo pagina di piccoli elementi fanno intendere che dietro a quello spaccato di leggerezza e quotidianità possa esserci una trama ben più articolata.

Qual è il destino di questa casata e a cosa è dovuta questa condizione di presenza assenza?

Le bambole così riverenti rispecchiano davvero le sembianze dei loro padroni o non sono che l’immagine di ciò che vorrebbero apparire agli altri? Ne condividono gioia e dolori oltre che l’espressione? E qual è il loro reale destino?

Tra le tante domande però ce n’è una che prevale su tutti, indotta da qualche tavola come una nella quale Emilico pettina i capelli di Kate o quando le prepara i vestiti: chi è realmente la bambola di chi?

Bambole in balia di altre bambole (seguono piccoli spoiler)

La profondità dietro questa condizione è velata dalla maniera decisamente naturale, e per questa ragione semplice, in cui ci viene presentata. Ma emerge fin dall’inizio che sia ben più complessa e che sarà, per forza di cose, tormentata; lo scorgiamo da come Kate agogni vedere la propria espressione e allo stesso tempo voglia tenerla nascosta, da come Emilico allo stesso modo cerchi di cogliere ogni piccolo particolare che le possa dire di più sulla sua padrona, come la visione fugace del suo profilo in controluce.

Spesso è infatti come abbiamo anticipato è la stessa Emilico a trattare Kate come se fosse la sua bambola, fin quando non è la stessa Kate a riprende il controllo.

Ciò che potrebbe spezzare il normale vivere del casato risiede proprio nel fatto che Kate vuole che Emilico diventi una brava bambola/persona in quanto tale e non la mera copia di sé, spingendo affinché questa viva quasi di vita propria, come se potesse diventare una versione migliore di se stessa, attraverso i propri consigli ed insegnamenti.

Ma se le bambole viventi non sono che l’immagine dei membri del casato Shadow, i suoi eredi non forse che l’ombra di queste bambole?

Shadow_House_drc
Shadow House vol.1

Come ci si sente ad essere l’ombra di se stessi, mentre sguardi, attenzione e sorrisi ti sfiorano e si concentrano su una versione migliore di te?

Credo sinceramente che Shadow House ci distrarrà con i suoi fiocchi e merletti ancora un po’, nell’attesa che l’ombra dietro a questa storia non copra la luce negli occhi di Emilico.

Specifiche tecniche

Copertina Shadow House vol.1

Shadows House – vol.1Storia: Somato
Disegni: Somato
7 volumi – serie in corso
Bross. Con sovracc.
Pagine – 160, b/n + colore
Prezzo – € 6,50
Disponibilità: J-Pop | Amazon

Tags

L'autore

Chiara Porru

Eterna nostalgica degli anni ‘90, cresciuta immaginando un futuro lontano forse 1000 anni e che probabilmente non vedrò mai se non grazie ad anime, film e videogiochi. Qui su DrCommodore scrivo di anime e manga, dando finalmente voce a quella parte di me cresciuta leggendo Kappa Magazine e guardando anime su MTV.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!