fbpx
Anime & Manga Recensione

L’Attacco dei Giganti 4 | Episodio 10 – Il vero piano per salvare Eldia

attacco dei giganti - attack on titan

L’episodio Buoni Argomenti ci porta nuove e incredibili informazioni anche sulla lore de L’Attacco dei Giganti

Siamo già all’episodio 10 di questa Final Season de L’Attacco dei Giganti e questa è una puntata così pregna di argomenti, tutti che meritano di essere trattati e ben approfonditi. L’episodio adatta la restante parte del capitolo 107 e quasi tutto il 108, tralasciando le parti legate a Gabi e Falco e tagliuzzando qua e là qualche scena e qualche dialogo. Un compromesso che talvolta è necessario fare, ma che qui, come nell’episodio 3, non rende benissimo.

L’episodio inizia con un dialogo tra Hanji ed Eren, imprigionato dopo aver agito da solo durante il raid a Liberio. Hanji cerca di capire il motivo dell’azione così sconsiderata, ricordando che ciò che ha fatto avrebbe potuto mettere in pericolo anche Historia, che due anni prima fu protetta a spada tratta dallo stesso Eren. 

attacco dei giganti - attack on titan

Innanzitutto ci viene presentata ufficialmente Kiyomi Azumabito, ambasciatrice di Hizuru, antica potenza alleata dell’impero di Eldia, che con la ritirata del re Karl Fritz 145° sull’isola di Paradis ha perso tutto il suo potere. Veniamo a scoprire che Mikasa è diretta — nonché unica — discendente della nobile famiglia di Hizuru grazie a un marchio che ne conferma la discendenza, tramandato da sua mamma.

Scopriamo subito che l’interesse verso Mikasa però è solo una scusa per mettere in contatto Hizul e Paradis per via del tornaconto che Hizul potrebbe ricavare da questa alleanza. In un incontro segreto avvenuto tra Kiyomi e Zeke anni prima infatti, Zeke spiega che l’isola di Paradis è zeppa di materiali minerari rari, quali un particolare “ghiaccio esplosivo” che è proprio ciò che permette al dispositivo di manovra tridimensionale di funzionare. 

attacco dei giganti - attack on titan

Ma qual è il piano per salvare Eldia? Ovviamente quello di usare la Jinarashi, ovvero la Marcia dei Colossali o Boato della terra. Il piano si divide in tre parti: attivare la Marcia e dimostrare, parzialmente, la sua potenza distruttiva; usare la Marcia come minaccia verso il resto del mondo e nel mentre far crescere da un punto di vista militare Paradis — con l’aiuto di Hizul — in modo che non abbia più bisogno della Marcia nel futuro; far ereditare il gigante Bestia a qualcuno col sangue reale in modo da poter attivare il potere del Progenitore senza vincoli. Ovviamente quest’ultimo punto è controverso: non solo Historia dovrebbe ereditare il gigante Bestia, e quindi morire dopo 13 anni, ma anche figliare a più non posso. Nonostante la regina accetti, Eren si rifiuta categoricamente di prestare parte ad un tale piano

Scopriamo però che Historia è incinta sì, ma senza aver ereditato il potere del gigante Bestia. Il corpo di Gendarmeria è furibondo per questa apparente scelta sconsiderata della regina: non solo Zeke — per loro ancora un nemico — è in vita, ma il piano è andato in fumo. Effettivamente, come sottolinea Nile, trasformare da incinta Historia in gigante potrebbe mettere a repentaglio la sua vita. Intanto i soldati fanno le loro supposizioni mentre sorseggiano bicchieri di vino consigliato dal cuoco marleyano Niccolò: qualcuno ha detto a Historia di rimanere incinta per evitare di diventare un gigante. Sarà davvero così?

attacco dei giganti - attack on titan

Ritroviamo infine i nostri amici del corpo di ricerca, ancora scombussolati da quanto accaduto a Liberio. In un flashback che rientra tra i rari momenti wholesome dell’opera, scopriamo quanto Eren tenga ai suoi amici, nonché che Hizul, senza l’accordo commerciale, non aiuterà Paradis in qualsivoglia piano. 

Dal dialogo tra i nostri amici scopriamo che i volontari sono stati messi in prigione perché considerati dei traditori da Pixis, nonché che ormai nessuno sa cosa stia passando per la testa ad Eren. Se qualche anno prima Eren voleva evitare di affidare a loro il suo gigante, ora è pronto invece a metterli in prima linea per un piano completamente ideato da lui. E c’è di peggio: l’esercito è in possesso dei sieri per la trasformazione e sono pronti a far mangiare Eren a qualcuno di cui si possono fidare. Ma Eren può fuggire da un momento all’altro grazie al potere del gigante Martello. Come andrà a finire?

Le differenze col manga

Era tanto che questa sezione non compariva, ma è giusto specificare alcune cose, non tanto dell’episodio in sé ma di alcuni elementi che sono anche strascico delle precedenti stagioni.

La scena in cui Mikasa si toglie la benda dal polso potrebbe spiazzare qualcuno, ma questo in teoria non avrebbe dovuto. Nell’anime vediamo infatti a volte Mikasa senza benda sul polso, ma è una trascuratezza della serie animata; nel fumetto invece Hajime Isayama è sempre pronto a sottolineare la presenza di questa benda che non viene mai tralasciata. Ad esempio è presente sia nelle scene in cui Mikasa è in riva al mare, sia addirittura nella copertina del volume 8 (che, per inciso, è disegnata anni e anni prima del reveal).

attacco dei giganti - attack on titan

Il dialogo tra Zeke a Kiyomi è monco nell’anime. Nulla di trascendentale è stato tagliato, se non una introspezione su Zeke che chiarisce che non solo Marley non sa che lui ha il sangue reale, ma che non ha idea di come funzioni il potere del Progenitore. Inoltre Zeke fa qualche riferimento in più al suo passato e di come ha tradito i suoi genitori consegnandoli a Marley. Tra l’altro, il dispositivo per la manovra tridimensionale… vi ricordate quand’è che Zeke lo ha preso vero? Spammiamo una F per Mike. 

Ancora, quando si parla di Historia, ci viene detto che a metterla incinta è stato un contadinotto di cui lei stessa era invaghita e che, durante l’infanzia della stessa, era solito lanciarle sassi e trattarla male. Quando nella stagione 3 ci viene raccontato il passato di Historia, viene omessa la parte in cui non solo la madre non la trattava da essere umano, ma che era bullizzata anche dai ragazzini del posto (incluso questo fantomatico contadino a quanto pare), cosa che ovviamente nel fumetto è specificata.

Ancora, il porto non cresce da un giorno all’altro. Nello scorso episodio infatti ci sono dei piccoli frame in cui si vedono Eldiani e Marleyani collaborare e tra questi ci sono alcune scene in cui si vedono i nostri armeggiare con dei progetti di un porto; nel fumetto ci sono dei dialoghi appositi, che danno vita a situazioni grottesche e ridicole perché per gli Eldiani è difficile capire cosa sia un porto (così come è difficile pensare al concetto di “nazione”).

attacco dei giganti - attack on titan

Il flashback con il corpo di ricerca a lavoro per costruire la ferrovia, nel fumetto è contestualizzato meglio. Mentre Armin & Co parlano di quanto accaduto, Connie chiede appunto se Eren sia lo stesso di sempre. Mikasa a questo punto gli ricorda quell’episodio per rassicurare Connie e gli altri: Eren gli vuole bene. Nell’anime non sembra nemmeno un flashback, se non per la presenza di Sasha, ma sembra quasi forzato. 

Avrete letto più volte qui che questa stagione ha il “difetto” di mettere riportare il manga praticamente in una trasposizione 1:1, il che dà poca personalità alla Final Season; una volta che si decide di cambiare qualcosa però, il risultato è… non riuscito. Una maggiore contestualizzazione avrebbe aiutato. Al contrario invece, quel fulmine che attraversa Eren quando prende Hanji di prepotenza è una felice aggiunta — come altre che MAPPA ha fatto in questa stagione — davvero azzeccata e che dimostra la potenza e la natura di Eren. 

attacco dei giganti - attack on titan

Certo, queste sono tutte piccolezze, ma è giusto chiarirle anche solo per ribadire che l’anime è un adattamento del manga ma assolutamente né una sua sostituzione né tantomeno un miglioramento. 

Insomma, questo episodio è molto importante ma la resa, per tanti motivi, dai tagli al montaggio di alcune scene, è un po’ mediocre; come sempre, niente di malvagio e di brutto ma ben lontani da quello che si sarebbe potuto fare quantomeno con più tempo a disposizione.

Intanto ci avviciniamo alla fine di questa prima parte ma siamo titubanti sul futuro. Arrivare a mostrare tutto ciò che c’era nel trailer negli ultimi 6 episodi è da matti, ma per approfondire l’argomento potete cliccare qui.

Vi ricordiamo che gli episodi vanno in onda ogni martedì dalle 8:00 su VVVVID e nel pomeriggio su Prime Video.

I nostri commenti precedenti

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.
Seguite inoltre le offerte del nostro shop shop.drcommodore.it e sul canale telegram DrCommodore Offerte

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!