Dr Commodore
LIVE

PS5 e Xbox Series X: UK prepara una legge contro i bagarini?

Alcuni parlamentari hanno esposto la richiesta di legge in seguito agli eventi dell’ultimo mese

Il lancio di PS5 e Xbox Series X è stato senza dubbio un successo a livello di vendite, ma un mezzo disastro per quanto riguarda le scorte disponibili. Molti giocatori ancora oggi, a un mese dal lancio delle console, non sono riusciti a mettere mano su una delle due console.
Ad accentuare il problema ci hanno pensato i bagarini, con un gruppo del Regno Unito che è arrivato a possedere più console dei rivenditori ufficiali.

E proprio dal regno di sua maestà proviene una nuova proposta di legge contro i bagarini. Stando a quanto riportato da VGC infatti, sei deputati dello Scottish National Party hanno presentato una proposta di legge a riguardo. Lo scopo è “proibire la rivendita di console e componenti hardware a prezzi di molto superiori rispetto al prezzo di listino della casa manifatturiera”. 

La proposta di legge prevede inoltre che venga reso illegale rivendere qualsiasi tipo di bene acquistato tramite l’ausilio di bot.
L’idea sarebbe quella di introdurre norme simili a quelle per la rivendita di biglietti, le quali obbligano il rivenditore a fornire dati d’identità e di residenza.
Al momento la mozione è stata firmata da quindici membri del parlamento, ma ancora non è possibile sapere se arriverà a essere discussa nella Camera dei Comuni.

E voi cosa ne pensate? Credete che queste misure sarebbero in grado di limitare il fenomeno del bagarinaggio? Fatecelo sapere con un commento sui nostri canali social, che trovate come sempre qui sotto insieme al link per il nostro shop.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.
Seguite inoltre le offerte del nostro shop shop.drcommodore.it e sul canale telegram DrCommodore Offerte

Articoli correlati

Samuel Bianchi

Samuel Bianchi

Videogiocatore svezzato dalle sapienti mani della prima Playstation e dal Sega Mega Drive, nel tempo ha sviluppato un interesse particolare per i giochi di ruolo. Cresciuto vivendo il videogioco in solitaria, ora ha un forte desiderio di analizzare il mondo videoludico con gli altri appassionati, approfondendone le capacità aggregative e comunicative, tipiche della grande arte.

Condividi