fbpx
Curiosità Film/Serie Tv

Chris Evans dona il suo scudo di Captain America ad un bambino davvero coraggioso

Chris Evans ha finalmente trovato un eroe come Captain America, si chiama Bridger e ha salvato la vita alla sua sorellina

Bridger è un bambino statunitense di 6 anni che ha salvato la vita alla sorella, stava per essere aggredita da un cane. La vicenda accade a Cheyenne, nello stato del Wyoming, i due bambini stavano giocando nella loro casa quando il cane di alcuni amici di famiglia ha cercato di aggredire la bambina, avventandosi su di lei. 

Bridger è intervenuto per proteggere la sorella ma il cane gli ha comunque causato dei danni ed è stato costretto ad andare in ospedale per mettergli dei punti di sutura sul viso, a causa dell’aggressione da parte dell’animale. 

La storia ha fatto il giro del mondo, grazie alla zia di Bridger,  Nicole Noel Walker, che ha raccontato l’eroica storia di questo bambino di soli sei anni cercando di arrivare anche ai suoi eroi, gli Avengers. 

La storia ha raggiunto i supereroi, a partire da Spiderman (Tom Holland) che ha avuto una tenera conversazione con il piccolo eroe e anche Anna Hathaway che ha scritto un messaggio sui social  “Non sono un Avenger ma riconosco un supereroe quando lo vedo. Posso soltanto sperare di essere coraggiosa nella mia vita la metà di quanto tu lo sei nella tua, Bridger”.

Chris Evans, nonché eroe assoluto e idolo del piccolo Bridger, è rimasto davvero colpito dal gesto eroico di questo bambino coraggioso, e ha deciso così di donargli il suo scudo di Captain America.

“Ho letto la tua storia, ho visto quello che hai fatto. Sono sicuro che l’hai sentito un sacco di volte negli ultimi due giorni. Ma lascia che sia il primo a dirti: “Amico, sei un eroe”. Quello che hai fatto è stato così coraggioso e così altruista, tua sorella è così fortunata ad averti come fratello maggiore. I tuoi genitori devono essere così orgogliosi di te. Cercherò il tuo indirizzo e ti manderò uno scudo ufficiale di Capitan America perché te lo meriti. Continua a essere l’uomo che sei, abbiamo bisogno di persone come te. Resisti, so che la guarigione potrebbe essere difficile. Ma, in base a quello che ho visto, non c’è molto che possa rallentarti”.

 

View this post on Instagram

There are no words. We are so, so thankful.

A post shared by Nikki Walker (@nicolenoelwalker) on

Se prima eravamo innamorati di Chris Evans, adesso possiede il nostro cuore.

Leggi anche Italiani in quarantena cantano e suonano dal balcone, Chris Evans si commuove

 

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Cristina Nifosi

Cristina, 23 anni.
Vivo e studio in Calabria, frequento il secondo anno di Comunicazione e Dams.
Appassionata di film, serie tv e fotografia.
Ho una crash infinita per Chris Evans.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!