Dr Commodore
LIVE

NGE: il nuovo doppiaggio in italiano disponibile su Netflix

Netflix rende finalmente disponibile un nuovo doppiaggio in italiano per Neon Genesis Evangelion

A quasi un anno e un mese di distanza dalla tragedia Netflix-Cannarsi sul doppiaggio di Neon Genesis Evangelion, abbiamo buone notizie: è da poco disponibile sulla piattaforma di streaming il nuovo doppiaggio annunciato un anno fa da Netflix stessa.

Infatti, dopo il putiferio di lamentele dei fan, Netflix aveva deciso di rimuovere il nuovo discusso adattamento di Neon Genesis Evangelion ad opera di Gualtiero Cannarsi. E’ stata una delle più grandi pagine della storia dell’animazione in Italia.

La piattaforma si era scusata e aveva promesso che i sottotitoli e il doppiaggio di Evangelion sarebbero stati presto sistemati. A più di un anno dalla vicenda non si era più saputo nulla sui progressi del nuovo lavoro. Oggi, senza nessun precedente annuncio, il nuovo doppiaggio italiano è stato reso disponibile su Netflix.

Dai crediti possiamo riportare questi nomi:

Nuovo Doppiaggio Evangelion

Dai primi episodi sembra che gli Angeli siano tornati. Uno degli elementi che ha fatto più rumore infatti era stata la nuova nomenclatura per queste creature che era stata modificata da Angeli ad Apostoli.

Non abbiamo ancora visionato tutte gli episodi ma vi faremo presto sapere se anche altri elementi molto più drammatici come la famosa “recalcitranza” o il diffusissimo disordine sintattico delle frasi siano stati modificati.

AGGIORNAMENTO

Netflix arriva a confermare l’ufficialità del nuovo doppiaggio con un video pubblicato nella propria pagina Facebook.

Gli Angeli sono davvero tornati.

http://www.facebook.com/netflixitalia/posts/3336282956416986

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.
Se siete interessati ad anime e manga seguiteci sui nostri social dedicati: Facebook e sul canale Youtube!

Articoli correlati

Matteo Gatta

Matteo Gatta

Appassionato di storie. Che siano scritte, illustrate o filmate non importa.

Condividi