fbpx
Videogames News

The Last of Us 2, streamer minacciata di morte per le sue live

the last of us 2 minacce

Il mondo del web non smette mai di stupire, Alanah Pearce è stata minacciata di morte e stupro a causa delle sue live su The Last of Us 2

Una giornalista di RoosterTeeth di nome Alana Pearce (@Charalanahzard) ha ricevuto diverse minacce e insulti durante una Live Stream di The Last of Us Part 2 e si è trovata costretta a cancellare le sue live future a causa di questi comportamenti scorretti e poco educati.

minacce alanah pearce

Come abbiamo scritto nella nostra recensione del gioco, il mostro si riconferma essere l’uomo. Alanah si è trovata sommersa da insulti per aver “difeso la m**** SJW” e aver portato il gioco in Live streaming.

Fortunatamente molti personaggi del web hanno mostrato la loro solidarietà e supporto alla Pearce con tweet di conforto sulla situazione, tra cui Cory Balrog (Creative director di Santa Monica Studio) e Tim Soret (The Last Night).

Le controversie su The Last of Us 2 non si fermano mai, infatti proprio qualche giorno fa un negozio australiano ha deciso di farsi pubblicità utilizzando una infelice box art modificata. Insomma, Neil Druckmann e il suo ultimo capolavoro non sembrano avere pace.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Gennaro Lazzizzera

Nato (quasi) con la prima xbox in mano. il mio primo videogame è stato The Getaway per PS2 ed è stato letteralmente amore a prima vista (mai vista una alfa romeo in un videogioco prima di allora). Appassionato di videogiochi ma anche di Informatica, Tecnologia e Meccanica

Twitch!

Canale Offerte Telegram!