fbpx
Videogames Pc

Walking Simulator, il titolo che scimmiotta Death Stranding e il Coronavirus

Walking Simulator

Death Stranding e il Coronavirus si incontrano e danno vita a Walking Simulator

In occasione della recente rivelazione della data d’uscita della versione PC di Death Stranding, il team di sviluppo indipendente Pugscape rilascia Walking Simulator. Il videogioco, free-to-play, è ambientato in Antartide ed è una parodia dell’ultimo lavoro di Hideo Kojima. Nel trailer di presentazione possiamo notare infatti il nostro personaggio intento a portare con sé diversi pacchi che si fa strada in mezzo a diversi nemici; essi non sono altro che i MULI presenti in Death Stranding, ma con una piccola differenza: impugnano delle lampade al neon. Non mancano di certo voli che sfidano le leggi della fisica, oltre che la possibilità di guidare un camion per portare i tanti pacchi.

Walking Simulator

La vena parodistica del titolo non viene solo da questi dettagli, e la descrizione del gioco presente su Steam recita:

È l’anno 2020, la Terza Guerra Mondiale e il Coronavirus hanno spazzato via la civiltà. Sei l’ultimo corriere del mondo, incaricato di spostarsi dal punto A al punto B per recapitare pacchi postali nei luoghi più aridi e desolati della Terra”.

Si tratta di un esplicito riferimento agli avvenimenti che hanno scosso questi primissimi mesi del 2020.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

 

Facebook Comments

L'autore

Simone Mascia

Incantato sin da bambino dall'Arte Videoludica, oggi studia Scienze della Comunicazione e scrive analizzando l'industria. Il suo obiettivo è migliorarsi ogni giorno per offrire un'informazione chiara e concisa, sperando che il suo forte sentimento per questa arte venga recepito da tutti.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!