fbpx
Tech News

Kr00k è la nuova minaccia per miliardi di moduli Wi-Fi, da iPhone a Samsung

A lanciare l’allarme è la Eset, azienda slovacca che si occupa di sicurezza informatica che ha scoperto la falla nei moduli Wi-fi prodotti dalla Cypress Semiconductor e Broadcom. Anche la ICASIIndustry Consortium for Advancement of Security on the Internet – è stata avvisata per tentare di limitare i danni degli attacchi hacker.

hacker

kr00k, la nuova minaccia per i moduli Wi-Fi

Nome in codice kr00k, in comune con l’attacco hacker KRACK del 2017 ha solo il nome ma rimane un problema da non sottovalutare. L’exploit alla base è la decriptazione delle sequenze di connessione che il chip Wi-Fi continua ad inviare, con piccoli pacchetti di dati, anche quando si perde la connessione a causa di segnale debole o interferenze. L’attacco permette di decifrare quei dati e vederli in chiaro.

Si tratta come detto di pochi dati, ma che in caso di attacchi continui possono andare a costituire un volume importante di dati personali rubati. La soluzione è aggiornare al più presto i dispositivi, scaricando le ultime patch disponibili dove il problema è già stato risolto. Ulteriore quanto consigliatissima azione è l’attivazione del sistema di accesso WPA3 che al momento ancora sicura.

hacker

Ecco la lista dei dispositivi risultati “compromessi” durante il test:

  • Amazon Echo di seconda generazione
  • Amazon Kindle di ottava generazione
  • Apple iPad mini 2
  • Apple iPhone 6
  • Apple iPhone 6s
  • Apple iPhone 8
  • Apple iPhone XR
  • Apple MacBook
  • Apple iPad Air
  • Google Nexus 5
  • Google Nexus 6
  • Google Nexus 6P
  • Raspberry Pi 3
  • Samsung Galaxy S4
  • Samsung Galaxy S8
  • Xiaomi Redmi 3s
  • Vari router Wi-Fi di ASUS e Huawei

Teniamo a precisare che altri dispositivi potrebbero essere a rischio, pertanto siate cauti e rimanete in attesa di nuovi informazioni. Apple e Amazon hanno già rilasciato un aggiornamento, mentre per quanto riguarda Android è probabile la soluzione nella prossima patch di sicurezza per la soluzione anti-hacker. Restate sintonizzati con noi e occhio a non far arrabbiare gli hacker per non finire come la Electronic Arts.

Fonte

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord e Twitch.

 

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!