fbpx
Curiosità

È polemica sul nuovo spot del Buondì Motta che prende in giro la musica neo-melodica

Il Buondì Motta continua a far discutere con il nuovo spot pubblicitario

La Buondì Motta è tornata a fare pubblicità in tv usando un home assistant dispettoso che esclama: “Ditemi come può una colazione essere leggere e nutriente allo stesso tempo. Oppure… musica Napoli!” e poi fa partire della musica neo-melodica.

Come per la precedente serie di pubblicità in cui veniva colpita gente dagli asteroidi, anche questa sta facendo discutere. La battuta pronunciata dalla così detta deficenza artificiale ha scatenato, da parte degli auto ironici ed assolutamente non permalosi napoletani una serie di commenti contro lo spot.

I commenti andavano da “Musica Napoli significa secoli di storia, conservatori, testi cantati e studiati dall’America al Giappone, mentre voi banalizzate tutto con un insulso pezzo neomelodico” fino a “Vergognatevi: parlare male di Napoli vi fa sentire meglio? Che pochezza. Non comprerò mai più i vostri prodotti”.

La risposta della Buondì Motta è arrivata prontamente sui suoi social. La società ha infatti dichiarato: “Non volevamo offendere i napoletani ma solo strappare un sorriso“.

Commodoriani cosa ne pensate di questa situazione? Qualche commodoriano partenopeo si è sentito offeso da questo spot? Fatecelo sapere nei commenti.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Alessandro Mezzolla

Alessandro Mezzolla è di San Pancrazio Salentino in provincia di Brindisi. Un genio. miliardario, playboy, filantropo non è sicuramente una descrizione calzante. Ha la passione per il cinema, la musica e le magliette macabre. Il suo motto è "Perchè anche oggi mi sono svegliato?"