fbpx
News Tech

Spotify: è in arrivo il “social listening”

spotify

Sembra che Spotify stia testando una nuova funzionalità per rendere l’app ancora più social. Parliamo infatti del “social listening” che potrebbe essere lanciato tra poco. L’intento è quello di creare una rete connessa tra i vari utenti per rendere la condivisione dei brani e l’esperienza d’uso più diretta e piacevole.

Spotify e la condivisione in tempo reale

Questa nuova funzione è stata scoperta e anticipata dalla sviluppatrice Jane Wong attraverso Twitter. All’interno del codice del programma è, infatti, possibile vedere un’impostazione nascosta in cui un utente può ottenere un codice condivisibile per connettersi con i propri amici. Avvenuto il collegamento, si può stilare una lista dei brani che si desidera far ascoltare.

Esistono già alcune caratteristiche che rendono Spotify una piattaforma social. Si possono vedere i brani in riproduzione degli amici e creare playlist, condividerle e permettere ad altri utenti di modificarle.

La differenza portata dal Social listening la si trova nella contemporaneità. L’opportunità offerta è quella di ascoltare nello stesso istante una canzone insieme a uno o più amici. Può essere utile per chi ha la necessità di riprodurre un brano oppure un album in un determinato momento su più profili, evitando spiacevoli problemi di sincronia. Soprattutto un utente può scegliere in remoto quale canzone riprodurre sul dispositivo di un amico. Diventa così tutto più immediato, evitando di dover creare una playlist e condividerla in un secondo momento. Si potrà fare tutto in tempo reale, rendendo la condivisione uno strumento molto più potente e creando un vero legame tra gli utenti attraverso la musica.

Questa funzionalità al momento dovrebbe essere utilizzabile solo dallo staff per i test di routine e di conseguenza attendiamo l’ufficialità da parte di Spotify.

FONTE: ANSA

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord e Twitch.

 

 

Facebook Comments