fbpx
Curiosità Videogames

In India uno sposo ignora la moglie il giorno del matrimonio per giocare a PUBG

In India la tradizione dei matrimoni combinati è un po’ come una Battle Royale. Ti ritrovi a dover combattere contro sconosciuti

L’India ha un rapporto abbastanza critico con PlayerUnkown’s Battlegrounds (PUBG). La regione del Gujarat, ad esempio, lo ha bandito ed ha arrestato 10 studenti (potete leggere la notizia qui), mentre un ragazzo si è addirittura suicidato quando gli è stato impedito di giocare (potete leggere la notizia qui). Questa volta la situazione è meno tragica e forse più leggera. Hanno fatto il giro del mondo, infatti, delle foto di un matrimonio indiano in cui lo sposo ignora totalmente la cerimonia e la sposa per dedicarsi al gioco.

Come si può vedere dalle immagini, lo sposo si estranea completamente dal contesto in cui si trova indossando addirittura le cuffie. La sposa guarda sconsolata il suo futuro marito e pensa che il padre, forse, avrebbe dovuto chiedere un paio di bovini in più.

L’india ha messo su una vera e propria caccia alle streghe contro il gioco. PUBG è infatti ritenuto la causa principale dell’abbassamento di voti tra gli studenti e della violenza. Il successo dilagante del gioco in India è dovuto alla facilità con cui si può scaricare ed installare. Il concorrente Fortnite non ha attecchito più di tanto a casa del launcher di Epic Games.

Commodoriani cosa ne pensate del rapporto tra PUBG e India? Anche voi il giorno delle vostre nozze lo passerete a giocare? Fatecelo sapere nei commenti.

Fonte

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Alessandro Mezzolla

Alessandro Mezzolla è di San Pancrazio Salentino in provincia di Brindisi. Un genio. miliardario, playboy, filantropo non è sicuramente una descrizione calzante. Ha la passione per il cinema, la musica e le magliette macabre. Il suo motto è "Perchè anche oggi mi sono svegliato?"