Dr Commodore
LIVE

PUBG Mobile, 10 studenti arrestati in India

PUBG Mobile è illegale in uno Stato indiano 

PUBG Mobile è il porting per dispositivi mobili di PlayerUnknown’s Battleground, uno dei battle royale più famosi. Il titolo, originariamente nato su PC, ha avuto un grande aumento di giocatori grazie alla versione mobile. Sarà infatti dedicato al gioco per smarphone un torneo mondiale con in palio due milioni di dollari. Tuttavia, questa sua grande popolarità non è ben vista in Gujarat, Stato dell’India.

Lo Stato ha dichiarato illegale il videogioco bandendolo perché ritenuto pericoloso e “potrebbe condizionare gli atteggiamenti, la condotta e il linguaggio dei ragazzi”. Dopo meno di una settimana dall’ordine, 10 studenti universitari sono stati arrestati perché colti a giocare a PUBG Mobile in pubblico. Uno degli agenti coinvolti ha dichiarato che “Tutti questi studenti sono stati arrestati per aver violato la notifica emessa dal commissario di polizia. Sono stati rilasciati su cauzione in seguito.”

Il videogioco è divenuto illegale poiché ritenuto una delle cause principali per il pessimo rendimento scolastico degli studenti, oltre che rendere violenti i ragazzi. Momentaneamente solamente PUBG è stato bandito, mentre Fortnite è ancora liberamente giocabile in Gujarat. Una delle possibili cause potrebbe essere il realismo del titolo di Bluehole Studio e la facilità con cui è scaricabile. Ricordiamo infatti che Fortnite non è disponibile su PlayStore, ma scaricabile gratuitamente dal sito di Epic Games.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Fonte

Articoli correlati

Dr Commodore

Dr Commodore

Sono Dr Commodore, servono altre presentazioni?

Condividi