fbpx
Film/Serie Tv News

The Hateful Eight sbarcherà in versione integrale su Netflix come miniserie da 4 episodi

The Hateful Eight è pronta a sbarcare su Netflix nella sua versione integrale ma in un formato alquanto bizzarro

Netflix ci proporrà l’ottavo film di Quentin Tarantino, The Hateful Eight, nella sua versione integrale. Il film, infatti, durerà ben 210 minuti. Questa versione era stata proiettata solo su pellicola nel 2015 come Limited Edition in 70mm. Quello che però sta facendo più discutere, è il modo in cui approderà sulla piattaforma. A quanto pare, infatti, Neflix, farà una miniserie in 4 episodi, della durata di 50 minuti l’uno. La versione base di 187 minuti resterà nella sezione cinema, mentre questa nella sezione serie tv. Per ora la versione Extended ridotta a miniserie sarà disponibile sono negli Stati Uniti.

La suddivisione in capitoli comporterà anche un titolo di ciascuno di essi e saranno: Last stage to Red Rocke, Minnie’s Haberdashery e Domergue’s got. L’ultimo racchiuderà i due capitoli finali nell’unico The Last Chapter. 

Al momento né Netflix, né Quentin Tarantino si sono espressi su questa decisione di spezzettare il film in quattro parti. Non si sa, neanche, ancora se questo nuovo formato sia stato approvato dal regista. Un’ipotesi molto plausibile è che sia un gesto di Netflix per sfidare, ancora una volta, l’industria del cinema che è ai ferri corti con la piattaforma.

Sinossi del film

“Qualche anno dopo la fine della guerra civile, una diligenza è una guerra nel Wyoming a causa di una tempesta di neve. Il ruggito di John Ruth e la sua prigioniera Daisy Domergue sono attesi nella città di Red Rock colomba Ruth, noto da quelle parti come “Il Boia”, conduce la donna dinanzi alla giustizia, riscuotendo una taglia di 10.000. Lungo la strada per gli uomini che si uniscono a loro. Ma la tempesta infuria ed i quattro sono costretti a fermarsi per cercare rifugio presso un emporio dove ad accoglierli troveranno altri quattro sconosciuti. Il vecchio ostacolo dalla neve è pronto presto che, forse non è facile come giocare a Red Rock…”

Commodoriani cosa ne pensate di questa scelta di Netflix? Credete che Quentin Tarantino abbia approvato questa scelta? Fatecelo sapere nei commenti.

Fonte

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Alessandro Mezzolla

Alessandro Mezzolla è di San Pancrazio Salentino in provincia di Brindisi. Un genio. miliardario, playboy, filantropo non è sicuramente una descrizione calzante. Ha la passione per il cinema, la musica e le magliette macabre. Il suo motto è "Perchè anche oggi mi sono svegliato?"