fbpx
News Tech

Google Chrome, in arrivo una nuova protezione contro i siti fake

google-chrome

Google Chrome a breve sarà in grado di proteggere gli utenti da tutti i siti fake presenti nella rete. Una nuova funzione sta per essere implementata nel browser, e grazie a essa la navigazione sarà ancora più sicura, con la protezione offerta da un nuovo, piccolo, speciale antivirus.

Come funziona?

Essendo il problema dei siti fake sempre più diffuso, e data la mancanza di antivirus aggiornati ed efficaci nella maggior parte dei dispositivi degli utenti, Google ha deciso di agire il prima possibile. La protezione si concentrerà su un particolare tipo di attacco informatico, detto Typosquatting (da typo, errore di battitura, e squatting, occupazione abusiva).

Questo attacco dirotta l’utente, in seguito a un errore di battitura nella ricerca del sito d’interesse, verso altri siti malevoli. In tal modo, con il dirottamento di URL, per i malintenzionati è estremamente facile effettuare degli attacchi phishing.

Basta una lettera, un minuscolo errore, per portare il consumatore verso pagine pressoché identiche all’originale e cadere nella trappola. E Google non vuole che questo accada ancora.

Alcuni esempi, molto semplici, di typosquatting

Quando arriverà?

La nuova versione di Google Chrome, Canary 70, sfrutta già un particolare punteggio di Site Engagement per definire quali siti siano sicuri e quali no. Dunque, le piattaforme con traffico basso potrebbero essere escluse dai suggerimenti per dare maggior evidenza ai siti migliori.

La versione beta di Chrome con la nuova funzione è già disponibile, ma la data di rilascio ufficiale non è ancora nota. Serviranno sicuramente ulteriori test per migliorarne l’efficacia, ancora un po’ di tempo per perfezionare questa nuova barriera protettiva.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Francesco Santin

Studente di Scienze Internazionali e Diplomatiche, ex telecronista di Esports, giocatore semi-professionista e amministratore di diversi siti e community per i quali ho svolto anche l'attività di editor e redattore.