fbpx
News Smartphone Tech

Huawei Mate 20 e P20 pro: 100 euro di rimborso per San Valentino

huawei

È il momento giusto per acquistare uno smartphone Huawei. In occasione di San Valentino, la casa cinese lancia una promozione dedicata a due dei suoi top di gamma, Mate 20 e P20 Pro. Chiunque acquisterà uno dei due modelli tra l’8 e il 17 febbraio potrà richiedere una carta prepagata Mastercard Huawei con un valore di 100 euro all’interno.

Punti vendita aderenti

L’iniziativa è presente nei principali punti vendita:

  • negozi quali Comet, Euronics, Expert, Iperal, Mediaworld, Sinergy, SME, Supermedia, Trony, Unieuro;
  • Huawei Experience Store di Milano;
  • centri commerciali quali Auchan, Carrefour, Pam, Il Gigante, Esselunga;
  • negozi degli operatori Tim, Vodafone, Wind/3 e su Amazon.it (prodotti venduti e spediti da Amazon).

Huawei preso, e ora?

La procedura non è proprio immediata, ma parliamo pur sempre di 100 euro di cashback. Una volta acquistato lo smartphone, occorre effettuare la registrazione sul portale dedicato tra il 4 e il 14 marzo, seguendo queste istruzioni:

  • indicare punto vendita e prodotto acquistato;
  • caricare la prova d’acquisto con data visibile;
  • caricare un’immagine sia della scatola che del prodotto stesso, assicurandosi che i codici identificativi – IMEI, S/N o entrambi – siano leggibili.

Entro 7 giorni si avrà la conferma dell’adesione via e-mail e successivamente la carta via corriere. Una volta ricevuta, questa andrà attivata entro il 30 giugno e potrà essere utilizzata “in oltre 30 milioni di esercizi, in Italia e in Europa, che accettano Mastercard, inclusi i siti di e-commerce“.

Huawei Mate 20 con Tim

La promozione di Huawei per San Valentino è sovrapponibile con quella di Tim per Huawei. Queste hanno in comune Mate 20, che potrà essere acquistato con l’operatore blu a rate di 10 euro per 30 mesi, con un anticipo di 29 euro. Il totale è quindi di soli 329 euro.

huawei

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments