fbpx
News Tech

FaceTime invade la privacy degli utenti nella nuova beta pubblica iOS

È bastato meno di un giorno per scovare i primi problemi della beta 1 pubblica di iOS 12.2, macOS 10.14.4 e tvOS 12.2. Con esse è infatti giunto un grave bug di FaceTime che permette a chi chiama qualcuno di sentire l’audio dal microfono del destinatario ancor prima che la chat venga accettata.

Un problema di privacy

Questa falla compromette privacy e sicurezza degli utenti, colpendo sia il lato audio che, come ha scoperto 9to5mac, il comparto video. Per sentire l’audio altrui basta selezionare “Aggiungi persona”, digitare il proprio numero di telefono e far partire la videochiamata di gruppo. Per accedere poi al video, ovviamente senza autorizzazione, serve solo premere il tasto di accensione dalla schermata di blocco.

In seguito alla scoperta del bug nella beta pubblica, Apple ha immediatamente bloccato – temporaneamente – le chiamate di gruppo FaceTime. Ciò nonostante, alcuni utenti possono ancora sperimentare questo bug. Probabilmente a causa della presenza di diversi server ancora da disattivare.

Il fix dovrebbe giungere in settimana, dunque gli utenti Apple dovranno attendere pazientemente il ripristino del servizio. Per rendere sicuro il proprio dispositivo, intanto, è stato consigliato di disattivare FaceTime dalle impostazioni del telefono.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Francesco Santin

Studente di Scienze Internazionali e Diplomatiche, ex telecronista di Esports, giocatore semi-professionista e amministratore di diversi siti e community per i quali ho svolto anche l'attività di editor e redattore.