fbpx
News Tech

Cina, è oggi disabile il ragazzo che vendette un rene per un iPhone

Nel 2011 ha fatto molto scalpore la notizia riguardante il giovane 17enne cinese che vendette un rene per acquistare un iPhone e un iPad. Già dopo un anno riscontrò diversi problemi di salute, fino ad arrivare all’invalidità nel 2019.

Il pericolo del “consumismo di Stato”

Pur di avere il tanto desiderato iPhone, Xiao Wang non ha badato alla propria salute e si è fatto rimuovere un rene in cambio di 22mila Yuan, o 2.600 euro. La vicenda ha in seguito portato all’arresto di nove persone, tra le quali gli intermediari della trattativa e il medico responsabile dell’operazione, accusate tutte di lesioni volontarie e condannate poi a pene comprese tra i 3 e i 5 anni di carcere.

L’organizzazione del trapianto fece guadagnare 220mila Yuan, o 26mila euro, agli imputati.

La famiglia, la quale non era a conoscenza dell’ormai avvenuto scambio, era rimasta insospettita dalla quantità di denaro appartenente al 17enne. Il salario medio di un cinese proveniente dall’Anhui, una delle regioni più povere del paese, è infatti di appena 1.200 yuan al mese, ossia 150 euro circa.

Solo dopo il peggioramento delle condizioni di salute del ragazzo la madre è venuta a conoscenza dell’intervento. Alla famiglia è stato poi riconosciuto un risarcimento di circa 170mila euroXiao Wang è oggi disabile, costretto a rimanere a letto e attaccato a una macchina per la dialisi, assistito 24 ore su 24.

FONTE

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Francesco Santin

Studente di Scienze Internazionali e Diplomatiche, ex telecronista di Esports, giocatore semi-professionista e amministratore di diversi siti e community per i quali ho svolto anche l'attività di editor e redattore.