fbpx
Film/Serie Tv News

Guardiani della Galassia 3, I Marvel Studios avrebbero contattato Adam McKay per la regia

guardiani della galassia 3

Trovato il sostituto di Gunn?

Dopo il burrascoso divorzio tra i Guardiani della Galassia e James Gunn, tutti i fan del Marvel Cinematic Universe aspettano di saperne di più sul prossimo capitolo dedicato ai Guardiani.

Ad oggi si sa solo che lo script di Gunn è completo e verrà presumibilmente usato per la realizzazione del film. Ma, di fatto, chi lo realizzerà? Negli ultimi mesi i rumors non sono mancati… Edgar Wright, Lord & Miller, Taika Waititi.

Oggi un nuovo nome si aggiunge a questa shortlist, ed è un nome che pesa. Sembrerebbe infatti che i Marvel Studios si siano messi in contatto con Adam McKay per la regia del film. McKay, regista di Anchorman e di Vice – L’uomo nell’ombra, nonché co-autore del primo Ant-Man, ha parlato dei suoi contatti con gli Studios durante Happy, Sad, Confused, un famoso podcast di Josh Horowitz.

guardiani della galassia

McKay ha rivelato di essere stato contattato da Feige e soci in più occasioni e di aver discusso, in passato, anche dell’ormai defunto film sugli Inhumans (diventato poco una serie tv di scarso successo andata in onda sulla ABC, cancellata dopo una sola stagione).

Ne abbiamo parlato un po’, sì. Abbiamo discusso anche di Inhumans, parliamo sempre di qualcosa, penso che Feige sia il migliore, e quello che stanno facendo è davvero incredibile.

Nel corso del podcast, inoltre, il regista ha anche fatto riferimento ad un probabile (ed in verità già rumoreggiato in più occasioni) film su Nova.

Quando ero alle elementari, ho iniziato a leggere i fumetti di Nova. Credo che stiano lavorando a un’idea al riguardo.

Secondo voi McKay è l’uomo giusto per la regia di Guardiani della Galassia 3?

FONTE: 1, 2

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments

Gabriele Pati

Cresciuto con libri di cibernetica, insalate di matematica e una massiccia dose di cinema e tv, nel tempo libero studia ingegneria, pratica sport e cerca nuovi modi per conquistare il mondo.

Vanta il poco invidiabile record di essere stato uno dei primi con un account Netflix attivo alla mezzanotte del 22 ottobre 2015.