fbpx
Curiosità News Tech

Tra le password peggiori del 2018 debutta “Donald”

Come ogni anno, a dicembre debutta su Internet lo studio di SplashData, compagnia di password management proprietaria di SplashID, riguardante le password peggiori più usate nel 2018.

Nonostante i numerosi hack e data breach visti durante l’anno, come quelli a Yahoo/Oath o al National Republican Congressional Committee durante le elezioni mid-term negli USA, gli utenti tendono a non cambiare i propri codici d’accesso. O, se li cambiano, continuano a usare password troppo deboli. Lo studio vuole essere, infatti, non solo uno studio svolto per curiosità ma, soprattutto, un invito a essere più sicuri nella rete.

Le password peggiori

Nella top 20 sono presenti le classiche password, admin, 123456 (al primo posto per il quinto anno di fila), ma si notano anche sunshine e princess. Al 20° posto, curiosamente, c’è la “complessa” [email protected]#$%^&*, mentre poco sopra c’è l’apparentemente difficile zxcvbnm. Al 23° posto fa invece il suo debutto donald, ispirata ovviamente all’attuale Presidente degli Stati Uniti d’America (o sarà forse Donald Duck?)

Altri nomi come thomas, hannah, george e jessica sono presenti nella top 50, mentre più in alto, per le persone sportive, ci sono lakers, chelsea e liverpool (rispettivamente 57° posto, 76° e 94°). Per i crittografi improvvisati, 1qaz2wsx al 59° posto e 1q2w3e all’86°. Non mancano marchi famosi di automobili, date di nascita, città o parole volgari.

Se siete curiosi potete consultare qui la lista completa delle 100 peggiori password nella rete!

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Francesco Santin

Studente di Scienze Internazionali e Diplomatiche, ex telecronista di Esports, giocatore semi-professionista e amministratore di diversi siti e community per i quali ho svolto anche l'attività di editor e redattore.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!