fbpx
News Breaking News Tech

Stampanti prendono vita chiedendo di iscriversi a PewDiePie

La battaglia a suono di “bitch lasagna (diss-track di PewDiePie) tra i canali Youtube di PewDiePie e T-Series, casa discografica indiana legata a Bollywood, non è ancora finita. Anzi, ha raggiunto un nuovo livello grazie a diversi hacker che, dal nulla, hanno messo in moto più di 100.000 stampanti nel mondo contemporaneamente.

Un primato da difendere

Nel 2018 T-Series è cresciuto esponenzialmente come canale, mettendo a rischio il primato dello youtuber svedese Felix Kjellberg. I fan di quest’ultimo hanno però agito in fretta tramite posters, campagne pubblicitarie nelle città, in trasmissioni radio e TV locali. Tutto ciò per far rimanere PewDiePie sul trono di Youtube.

Ultimamente, però, diverse persone via Twitter hanno postato foto di fogli appena stampati dalle stampanti presenti in casa o negli uffici, con un invito a iscriversi al canale di PewDiePie e il suo marchio, il brofist, in arte ASCII. Lo scherzo-advertising è stato fatto da hacker come TheHackerGiraffe che, in realtà, volevano invitare quelle persone a proteggere le stampanti stesse.

Tramite un programma chiamato PRET (Printer Exploitation Toolkit) gli hacker possono manipolare le stampanti e i file stessi presenti nei computer, o addirittura danneggiarle gravemente. In un modo molto simpatico, dunque, TheHackerGiraffe ha voluto evidenziare un problema decisamente grave, con successo.

A The Verge ha rilasciato ulteriori informazioni: le stampanti le ha rilevate tramite Shodan.io, un sito dove si possono trovare tutti i dispositivi collegati a Internet:

People underestimate how easy a malicious hacker could have used a vulnerability like this to cause major havoc. Hackers could have stolen files, installed malware, caused physical damage to the printers and even use the printer as a foothold into the inner network.”

TheHackerGiraffe ha anche ammesso che è stato il suo primo e unico tentativo, frutto di un processo che, nell’insieme, è durato solo 30 minuti. Se non altro, ora, PewDiePie avrà certamente un piccolo boom di iscritti.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Francesco Santin

Studente di Scienze Internazionali e Diplomatiche, ex telecronista di Esports, giocatore semi-professionista e amministratore di diversi siti e community per i quali ho svolto anche l'attività di editor e redattore.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!