fbpx
Film/Serie Tv News

Kevin Feige su Stan Lee: “Sarebbe stato in grado di oscurare il protagonista del film”

Il Presidente dei Marvel Studios ci racconta l’ultima chiacchierata con Stan Lee.

Tra un impegno e l’altro, Kevin Feige si è preso un po’ di tempo per scrivere una lettera per Entertainment Weekly, nella quale ha descritto il suo ultimo momento con il leggendario Stan Lee.

“Era sempre gentile con me, così come in quello che è stato il nostro ultimo incontro avvenuto circa un paio di settimane prima che morisse. Sono andato a casa sua per vederlo, e mi ha parlato dei vecchi camei. Abbiamo discusso di quello che che sta per succedere, lui guardava sempre al futuro. Sapeva che il suo tempo stava per scadere? Non lo so. Con il senno di poi era leggermente più malinconico di quanto non lo avessi mai visto. Parlava del passato più di quanto non lo avessi mai sentito parlare. Quindi forse, in un certo senso, lo sapeva.

Si faceva vedere sul set per qualsiasi cosa. Era sempre in vena di scherzare, ma quando ci chiedeva di aggiungere qualche riga per le sue battute non scherzava mai. Anche se lui sapeva perché non potevamo farlo. Avrebbe potuto oscurare l’eroe protagonista del film. Sì, un personaggio come Stan Lee sarebbe riuscito a farlo.”.

Nonostante la grave perdita che ha colpito tutti gli appassionati dell’universo creato da Stan Lee, Kevin Feige e i Marvel Studios sono comunque tornati al lavoro sui progetti futuri.
Lo studio in mano alla Disney sta infatti ultimando la post produzione dei film che usciranno nel corso del 2019, con lo sguardo rivolto sempre al futuro, come piaceva a Stan.
Lo spettacolo deve continuare.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!