fbpx
News Tech

Galaxy S10: cosa sappiamo fino ad ora?

Nelle ultime presentazioni tenute da Samsung, tra cui la Samsung Developer Conference, gli annunci sorprendenti non sono mancati: vedi la presentazione ufficiale di Infinity Flex, il nuovo display pieghevole, o il rilascio di informazioni riguardo Galaxy F, lo smartphone che sfrutterà per primo Infinity Flex. Ad attirare la nostra attenzione, però, sono anche le nuove indiscrezioni condivise dal sito internet Sammobile riguardo il Galaxy S10, delle quali parleremo ora.

Il prossimo top di gamma Samsung potrebbe essere un notevole passo avanti verso una nuova generazione di smartphone: in un report del Wall Street Journal, infatti, per il decimo anniversario della serie Galaxy si prospetta l’uscita di tre versioni Galaxy S10 assieme alla presentazione di un progetto chiamato Beyond X, dotato di un display da 6.7”, sei fotocamere (due frontali, quattro posteriori), supporto alla rete 5G ricarica wireless inversa (come per Mate 20 Pro).

Caratteristiche tecniche

Come detto prima, i modelli da annunciare, con ogni probabilità, saranno tre:

  • SM-G970x – modello “base” con display da 5.8″, privo di sensore per le impronte digitali nello schermo
  • SM-G973x – modello “medio” con display da 6.1 e sensore per le impronte digitali integrato
  • SM-G975x – modello “avanzato” con display da 6.4″ e sensore per le impronte digitali integrato

Beyond X, attualmente, risulta una variante ancora in fase embrionale, ergo non c’è certezza riguardo il suo annuncio; diverse fonti interne all’azienda, però, continuano a far trapelare informazioni.

Design e display

Praticamente confermato è l’utilizzo dei quattro nuovi display Samsung:

  • Infinity U per SM-G970x, dal notch “a goccia” centrale
  • Infinity V per SM-G973x, dal notch “a V” centrale
  • Infinity O per SM-G975x, con notch circolare posto in un angolo dello schermo
  • New Infinity, un display 19:9, 1440 x 3040, senza notch.

Inoltre, tutti e tre i modelli – o almeno SM-G975x – dovrebbero essere bazel-free, ergo le fotocamere saranno integrate nello schermo.

Fotocamera

Beyond X potrebbe avere sei fotocameretre lenti anteriori e tre lenti posteriori (una wide-angle da 12 MP, una super wide-angle da 16 MP e una telephoto da 13 MP), mentre il modello da 5.8″ tre, due posteriori e una anteriore, quello da 6.1″ quattro, due posteriori e due anteriori, infine cinque per quello da 6.4″ (tre posteriori, due anteriori).

Chipset e memoria

Il modello base della serie S10 dovrebbe avere dei componenti più base come Exynos 8150 o Snapdragon 845, accompagnati da 4 GB/6 GB di RAM e 64 GB di memoria, mentre il più costoso dei tre potrebbe contenere delle importanti novità.

Exynos 9820 e Snapdragon 855 sono i due chipset che molto probabilmente troveremo all’interno di quest’ultimo, il primo per la maggior parte dei Paesi e il secondo per gli USA. L’Exynos 9820 è un octa-core più piccolo e più performante del predecessore presente nei Galaxy S9, inoltre consuma meno energia. Il nuovo chipset Snapdragon, invece, non è stato ancora annunciato ufficialmente ma rappresenterebbe allo stesso modo un nuovo livello di prestazioni; assieme a questi saranno presenti ben 8 GB di RAM e minimo 128 GB di memoria.

Data di lancio e prezzo

Le possibili date per l’evento di presentazione del Galaxy S10 sono:

  • Mobile World Congress 2019, Barcellona, 25-28 febbraio: l’ipotesi più plausibile, data la presentazione di Galaxy S9 durante MWC 2018
  • CES 2019, 8-11 gennaio: un evento certamente d’alto spessore nel territorio americano, ma allo stesso tempo una data nella quale il frutto potrebbe non essere ancora maturo; al massimo potrebbero giungerci dei piccoli dettagli in preparazione al MWC 2019

Riguardo al prezzo, invece, potrebbe partire dai $650 per il modello base, arrivando ai $750 / $800 per SM-G975x. Per esserne certi dovremo aspettare, ovviamente, l’evento ufficiale.

Fonti:

The Wall Street Journal
Sammobile
Libero

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Francesco Santin

Studente di Scienze Internazionali e Diplomatiche, ex telecronista di Esports, giocatore semi-professionista e amministratore di diversi siti e community per i quali ho svolto anche l'attività di editor e redattore.