fbpx
Recensioni Tech

Recensione Mjyun M1: full wireless a buon mercato

Da quando sono arrivate nel mercato le Apple AirPods e le Samsung Gear Icon X, come prevedibile, è scoppiata la mania per gli auricolari full wireless. La comodità e la tecnologia al loro interno hanno fatto pensare a tutti noi, ameno una volta, di acquistarne un paio. Come spesso capita però, i prodotti di qualità costano molto, e le alternative economiche non sono per nulla valide… Fino a ora! Oggi infatti vi voglio parlare di un paio di auricolari full wireless che, nonostante il prezzo ridotto, potrebbe valere la pena acquistare: le Mjyun M1.

Andiamo a scoprirle!

Confezione

La confezione di queste Mjyun è decisamente scarna. Al suo interno troviamo solamente gli auricolari (già inseriti nel cofanetto), manualistica, cavo e un paio di gommini di ricambio. Arriviamo subito al primo difetto di questo prodotto: l’assenza di gommini di diverse misure. Quelli di ricambio, infatti, sono della stessa dimensione di quelli già installati sugli auricolari, ma di un altro colore. Questa scelta lascia un po’ perplessi dal momento che aggiungerne altri di diverse dimensioni avrebbe comportato un costo supplementare praticamente nullo.

Materiali e design

Il prodotto è composto da due parti: l’auricolare in sé e il cofanetto di ricarica. Vediamoli separatamente.

Cofanetto di ricarica

Il cofanetto è fatto in plastica nera lucida (è presente anche la colorazione bianca) ed è molto compatto: le dimensioni sono infatti di 6 x 3 x 2 cm circa. Nella colorazione nera, purtroppo, rimangono molte ditate, ma si tratta di un difetto poco rilevante visto che rimarrà quasi sempre in tasca.

Nella parte frontale troviamo un piccolo solco per facilitare l’apertura e un led. Quest’ultimo, quando apriamo il cofanetto, diventa verde se c’è ancora carica residua, mentre quando carichiamo gli auricolari diventa arancione. Sul retro è presente solo la porta per la ricarica che, sorprendentemente, è una USB Type-C. Si tratta di una piacevole sorpresa vista la fascia di prezzo, ed è una soluzione molto comoda che guarda al futuro.

Il meccanismo di chiusura è magnetico, così come il sistema per tenere salde le Mjyun al suo interno. Non c’è dunque il rischio di perderle, anche se (di contro) non è sempre semplicissimo estrarre gli auricolari dal cofanetto, soprattutto in situazioni in cui si indossano dei guanti.

Auricolari

Gli auricolari sono piccoli e discreti, sono lunghi poco più di 2 cm e non sporgono particolarmente dall’orecchio. Sono molto comodi e saldi una volta indossati, quindi adatti allo sport. Anche loro, come il cofanetto, hanno un corpo in plastica nera lucida che trattiene le ditate. Nella parte interna sono stampate le lettere R e L poco sopra ai contatti per la ricarica. Nella parte esterna è presente un pulsante fisico per accendere/spegnere, rispondere alle chiamate e comandare il player musicale.

Funzionamento

Il funzionamento è molto semplice: una volta posizionati nelle orecchie, sarà sufficiente premere il tasto sugli auricolari per accenderli e avviare il pairing. L’unica accortezza che dovete avere è quella di accendere prima l’auricolare destro e poi quello sinistro. In questo modo, si accoppieranno entrambi al vostro dispositivo uno successivamente all’altro. Se doveste accendere prima il sinistro, riuscirete ad abbinare solo quello. Il mio consiglio, comunque è di accendere sempre contemporaneamente entrambi gli auricolari: in questo modo, il pairing avverrà senza problemi. Il bluetooth è “solo” un 4.2, ma nonostante questo il segnale è molto stabile, anche a 10 metri di distanza. Per spegnerli, invece, basta tener premuto il pulsante per un paio di secondi. Purtroppo le operazioni di accensione/spegnimento vanno ripetute ogni volta: queste Mjyun non si accendono e spengono automaticamente togliendole e riponendole nel cofanetto.

Qualità audio

A livello sonoro si comportano abbastanza bene. Il volume, purtroppo, è un po’ basso, quindi sarà necessario alzare parecchio, anche in ambienti relativamente tranquilli. Nonostante questo le ho utilizzate in treno e sui mezzi pubblici senza alcun problema grazie al buon isolamento passivo; ma se siete amanti della musica a volume elevato, questo prodotto non fa per voi. Sempre a proposito di volume, non è possibile controllarlo dagli auricolari stessi, ma si deve ricorrere allo smartphone o allo smartwatch. Direttamente dalle Mjyun potete solo mettere il pausa/play e navigare tra i brani grazie a doppio e triplo clic (le solite gesture).

La qualità è discreta in assoluto, buona se si pensa al prezzo e alla tipologia di prodotto, sono leggermente migliori delle Aukey EP – B48 di cui abbiamo parlato qui. A volume basso purtroppo la qualità cala, ma è normale in questa fascia di prezzo. Per l’utente medio vanno benissimo comunque.

Un problema da non sottovalutare è quello dell’utilizzo per vedere i video. Purtroppo è presente un fastidioso delay che manda fuori sincro audio e video, rendendo praticamente impossibile la fruizione di questi ultimi. Ciò avviene sia con entrambi gli auricolari, sia utilizzandone uno singolarmente.

Buono invece l’audio in chiamata. L’auricolare principale è il destro, quindi se voleste usare solo uno dei due, sareste costretti a usare quello.

Tramite il microfono, inoltre, è possibile richiamare gli assistenti vocali dello smartphone.

L’autonomia dichiarata è di circa 8 ore, grazie a una batteria da 500 mAh nel cofanetto e a due batterie da 50 mAh negli auricolari. Si riesce ad ascoltare musica per circa 2 ore e mezza consecutive prima di doverle ricaricare, mentre l’autonomia reale complessiva è di circa 7 ore (leggermente inferiore a quella dichiarata dunque). Per ricaricare le Mjyun è sufficiente riporle nel cofanetto. Un piccolo led bianco si accenderà su ogni auricolare per confermare lo stato di messa in carica.

Sport

Come accennato precedentemente, sono molto comode e salde, e quindi adatte allo sport. Le ho utilizzate per correre e per andare in palestra, e non sono mai cadute. Ogni tanto, soprattutto se correte, magari dovrete riposizionarle per farle aderire all’orecchio (nulla di grave comunque, l’ho dovuto fare due volte durante una corsa di circa 10 km). Occhio però: essendo in ear, queste Mjyun isolano parecchio. Questo è un bene in situazioni caotiche, ma può essere pericoloso se le usate per correre. Si tratta di una caratteristica propria di tutte le in ear, quindi non è un difetto… Semplicemente, fate attenzione.

Conclusioni

Queste Mjyun M1 mi hanno convinto. Non sono certo un prodotto per audiofili e non sono preferibili a mani basse rispetto ad altri prodotti simili, ma sono sicuramente degli auricolari da considerare. I difetti ci sono, ma si tratta di piccolezze; nel complesso fanno bene il loro lavoro. Sono probabilmente l’acquisto ideale per l’utente medio che non vuole spendere molto.

Potete trovarle QUI per 39,99€ (anche se ogni tanto scendono a 35,99€).

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord e Twitch.

Facebook Comments

Francesco Carletto

Laureato in Economia e Commercio e studente di Marketing Communication, da sempre appassionato di sport e tecnologia, con il pallino della scrittura. Già blogger sportivo, l'inizio dell'avventura come blogger tech mi consente di unire tutte le mie passioni.