Dr Commodore
LIVE

TIM: strani addebiti per gli utenti che chiamano numeri Iliad

Negli ultimi giorni si è sentito parlare molto di Iliad, l’azienda francese che di recente è sbarcata anche in Italia. Il percorso della nuova arrivata – che sta già facendo breccia nel cuore di molti italiani – sembra procedere, ma non senza qualche intoppo.
Le accattivanti tariffe offerte dall’operatore, infatti, non hanno ancora appianato tutti i dubbi relativi alla ricezione e alla copertura di rete. Ed ecco che nelle ultime ore arriva una nuova problematica a scombussolare Iliad – ma stavolta non dipende dalla società francese.

Pare proprio che alcune aziende italiane facciano fatica ad “accettare” il nuovo operatore, prime fra tutte TIM. Come segnalato da diversi clienti, infatti, le chiamate verso i numeri Iliad sarebbero state addebitate da TIM, invece che scalate dai minuti disponibili in base all’offerta.

Il problema dei numeri Iliad

Sembra che agli altri operatori serva del tempo per sistemare le comunicazioni con il nuovo operatore, il quarto, italiano. In particolare TIM, che ha inspiegabilmente applicato tariffe internazionali ai clienti che hanno effettutato chiamate verso Iliad. L’anomalia tecnica sembrerebbe essere causata dal prefisso. 
Il prefisso di Iliad è infatti 351, ma viene interpretato da Tim come il prefisso internazionale del Portogallo (+351), facendo scattare l’applicazione delle tariffe internazionali. Il problema è però risolto se si aggiunge il prefisso italiano (+39) ai numeri Iliad da chiamare.

Tim ha riconosciuto il problema ed è già a lavoro per risolverlo; ovviamente, tutti i clienti coinvolti saranno rimborsati.

Se state valutando un cambio di operatore, vi ricordiamo sinteticamente ciò che offre Iliad.
Ci saranno vari tipi di soluzioni contrattuali tra cui la base con 5 GB di traffico e 500 minuti di chiamate a 2,90 euro. L’offerta top avrà chiamate illimitate a 9,90 euro con 30 GB di traffico. Ricordiamo poi l’offerta dedicata al primo milione di clienti: 30 GB, minuti e SMS illimitati a soli 5,90 euro. L’attivazione della SIM è inoltre innovativa e avviene in tempi super efficienti, eliminando il fastidioso problema del passaggio da un operatore all’altro. Se volete saperne di più, potete consultare il nostro articolo dedicato.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscord e Twitch.

Articoli correlati

Dr Commodore

Dr Commodore

Sono Dr Commodore, servono altre presentazioni?

Condividi