Dr Commodore
LIVE

Acquistate da Amazon? Attenzione alla truffa

Vi ricordate il nostro articolo sulle truffe?

Bene, oggi abbiamo colto con le mani nella marmellata uno di questi “signori” che offre prodotti informatici a prezzi irreali.

Per farvi capire di cosa parliamo, ecco alcuni esempi.

Scheda Asus ROG STRIX GTX 1080TI 11 GB a soli 344 euro a fronte del prezzo di mercato, che si aggira attorno al migliaio di euro.
Portatili da gaming come l’Asus Rog al prezzo irrisorio di 450 euro a fronte del normale prezzo di circa 1400 euro.

Potremmo andare avanti per molto, visto che questo negozio conta migliaia di articoli a prezzi stracciati.

Ma in casi del genere, un’immagine vale più di mille parole:

Ma che truffa è? E come funziona?

La truffa in questione si chiama scam ed è una truffa semplice. È un tentativo di furto di dati informatici sensibili, come password, al fine di sottrarre o trasferire indebitamente somme di denaro da conti correnti. Il truffatore tramite una semplice e-mail vi manda un link che vi porterà, in questo caso, su una pagina similare ad Amazon. A questo punto, una volta acquisiti i vostri dati, avrà la possibilità di sottrarvi del denaro a proprio piacimento.

Come si riconosce una truffa in questi casi?

Amazon è un marketplace abbastanza rinomato per il suo servizio clienti e la sua assistenza. Quindi il truffatore in questione deve “aggirare il problema”. E come lo fa? Semplicemente basta andare nel suo profilo e leggere quanto segue:

Se l’ordine non viene inoltrato da noi e l’ordine viene eseguito da te, verrà annullato

=======T===== J******* @ K*****.COM ======T=======

Si prega di non effettuare ordini senza chiedere il permesso, senza il nostro permesso l’ordine verrà annullato.

* Attenzione lo stock è limitato * Per un ordine non esitate a contattarci qui: J***** @ *****.COM Grazie! Spedizione gratuita!!

Ecco, in questo caso la cosa DA NON FARE è proprio quella di effettuare ordini/contattare via e-mail il presunto venditore. Facendo così perdiamo non solo ogni garanzia da parte di Amazon, ma rischiamo anche seriamente di far finire i nostri dati in mano sbagliate.

Cosa fare se si cade vittime di questo tipo di truffe?

Innanzitutto cambiare immediatamente ogni password di e-mail e conti, oltre a quella di Amazon in questo caso.
Dopodiché è necessario sporgere denuncia all’organo competente: la Polizia Postale e delle Telecomunicazioni.
Infine, se vi sono stati sottratti soldi, dovrete contattare i vari servizi clienti per cercare di bloccare pagamenti e/o tentare di recuperare i vostri soldi.

Continuate a seguirci su drcommodore.it, e non dimenticatevi di passare nel nostro canale Telegram ufficiale o su Discord per parlare con noi. Naturalmente non perdetevi i i nostri video su YouTube!

Articoli correlati

Gianmarco Vinciguerra

Gianmarco Vinciguerra

Giocatore di Ruolo incallito, Nerd di vecchio stampo .

Condividi