Breaking News News Tech

Bolt App Lock, l’app di Facebook che raccoglie i dati degli utenti

05 Marzo 2018. Facebook lancia sul play store un’app chiamata Bolt App Lock. Di cosa si tratta?

Bolt App Lock era un’applicazione che consentiva di inserire ulteriori misure di sicurezza per accedere a determinate applicazioni. Per esempio avreste potuto richiedere un PIN, una sequenza o l’impronta digitale per poter utilizzare Facebook, Instagram, ecc. Ho volutamente parlato al passato, perchè l’applicazione è stata rimossa ieri, venerdì 9 marzo, dal Play Store, in quanto secondo Facebook si sarebbe trattato solamente di un test.

Bolt App Lock raccoglieva una serie di dati ogni volta che la utilizzavamo. Tramite essa infatti si poteva capire quanto spesso si utilizzava un’applicazione specifica, oltre ad informazioni  generali sul dispositivo e sulla rete.

A conferma di questo, nella scheda del Play Store dell’applicazione si poteva leggere “Raccogliamo informazioni sul tuo dispositivo mobile e le app installate su di esso”. Veniva poi specificato che i dati sarebbero stati utilizzati per migliorare i prodotti di Facebook, di cui questa stessa applicazione faceva parte… Il dubbio è sempre lo stesso: fino a quando si può parlare di raccolte dati per migliorare un servizio? Qual è il limite oltre il quale si può ritenere di essere spiati?

Per rimanere aggiornati su news e molto altro, tenete d’occhio DrCommodore e seguiteci su Facebook e Instagram. Ricordatevi anche di seguirci su YouTube, Telegram e di raggiungerci sul nostro server Discord!

Facebook Comments

Francesco Carletto

Laureato in Economia e Commercio e studente di Marketing Communication, da sempre appassionato di sport e tecnologia, con il pallino della scrittura. Già blogger sportivo, l'inizio dell'avventura come blogger tech mi consente di unire tutte le mie passioni.