fbpx
Recensioni Videogames

Trust GXT 383 Dion 7.1: La recensione dell’headset da gaming

Abbiamo provato le GXT 383 di Trust, ecco cosa ne pensiamo!

Cari lettori, oggi parliamo delle GXT 383 Dion 7.1, un headset rivolto al Gaming prodotto da Trust – nota casa del settore, che ringraziamo per la disponibilità.
Dunque, siete di quelli che si pongono mille domande durante l’acquisto del giusto headset per aumentare il coinvolgimento nelle vostre sessioni di gioco? Avete un portafogli limitato? Cercate qualche feature particolare per portare al livello superiore la vostra esperienza? Le Trust GXT 383 Dion, fa per voi!

Confezione, materiali e design

Le GXT 383 sono delle cuffie, complete di un microfono a scomparsa, pensate soprattutto per i videogiocatori che cercano un ottimo prodotto a prezzi non eccessivi. Queste si presentano in una confezione parecchio elegante, al cui interno troviamo le cuffie complete di telecomando con regolazione separata del volume per quanto riguarda la chat e l’audio di gioco, un cavo con uscita ottica per il collegamento su PlayStation 4 ed Xbox One, un jack di 3.5 mm, un jack con un capo da 3.5 mm ed uno da 2.5 mm, ed una digital box che se connesso all’headset assicura una maggior qualità del suono.

Le cuffie sono composte da materiali di ottima fattura, sono molto solide e non hanno l’effetto “plasticoso” di tanti prodotti della concorrenza provati da chi scrive. I padiglioni auricolari sono grandi e comodi, ed i materiali di rivestimento assicurano un isolamento sicuramente degno di nota. L’archetto che poggia sulla testa è di pregevole realizzazione, ampiamente regolabile e mai scomodo. Sulla parte esterna dei padiglioni sono presenti inoltre due led di colore blu, un’aggiunta estetica davvero niente male. L’unica pecca, se così vogliamo definirla, è quella riguardante il microfono, che ha un filo troppo “duro” da estrarre e regolare.

Si, belle, ma come funzionano?

Partiamo col dire che abbiamo provato le GXT 383 sia su PlayStation 4 Pro, che su PC. In entrambi i casi abbiamo riscontrato come il suono emesso dai due speaker (di 50 mm l’uno) sia molto pulito, mai gracchiante e dai bassi molto ben definiti. Inoltre su Playstation 4 Pro abbiamo potuto sfruttare appieno anche la modalità surround 7.1 virtuale dell’headset, attivabile mediante la pressione di un tasto sull’apposita digital box. Possiamo dirvi che, nonostante alcune piccole incertezze, la resa è davvero ottima, in linea con gli altri prodotti appartenenti alla stessa fascia di prezzo. Di buona qualità anche il microfono, che registra un suono limpido ed isolato dai rumori di fondo, che potrebbero inquinarne la chiarezza. Insomma, l’unico neo di queste cuffie, se così vogliamo chiamarlo, è il fatto che non siano wireless; anche se il cavo ha una lunghezza elevata, avremmo preferito più libertà di movimento.

Vibra tutto!

Una delle caratteristiche più particolari ed interessanti delle GXT 383 Dion 7.1 è sicuramente quella riguardante la vibrazione dell’headset. Ogni basso riprodotto dagli speaker, dal più debole (come la camminata di una creatura lontana in Monster Hunter: World) a quelli con frequenze più alte (lo sparo di qualunque arma in un FPS) provoca una vibrazione dei padiglioni auricolari dall’intensità che ovviamente varia a seconda della “potenza” del suono. Possiamo assicurarvi che è assolutamente complicato descrivere le sensazioni provocate da questa feature, ma possiamo confermarvi che il senso d’immersività aumenta a dismisura. Ogni sparo, ogni passo, ogni rombo di motore sembrerà molto più vicino e vivo di quanto non lo sia realmente.

In conclusione

Trust, con queste GXT 383 Dion con surround 7.1 ha sfornato un headset di qualità molto elevata. Nonostante qualche piccolo problema nel surround virtuale – sembratoci in alcuni momenti sottotono – queste cuffie si comportano egregiamente su qualunque piattaforma. La qualità del suono è ottima, ed il microfono è di buona fattura. Apprezzabilissima la bass vibration, che aumenta considerevolmente l’immersività di ogni sessione di gioco. Insomma, se siete alla ricerca di un headset non eccessivamente costoso, ma di buona qualità, queste GXT 383 sono assolutamente da prendere in considerazione. Per ulteriori informazioni visitate questa pagina!

Continuate a seguirci su drcommodore.it, e non dimenticatevi di passare nel nostro canale Telegram ufficiale o su Discord per parlare con noi. Naturalmente non perdetevi i i nostri video su YouTube!

 

Facebook Comments

Trust GXT Dion 383

75 Euro
8.6

Materiali

8.5/10

Bass Vibration

8.0/10

Surround 7.1 Virtuale

7.5/10

Comodità

9.5/10

Qualità audio complessiva

9.5/10

Pros

  • Costruzione pregevole
  • La Bass Vibration aumenta l'immersività
  • Qualità complessiva ottima
  • Bassi coinvolgenti
  • Led di alto stile

Cons

  • Il Surround 7.1 Virtuale è un po' sottotono

Carlo D'Alise

Videogiocatore dagli indimenticabili tempi dello SNES. Praticante avvocato nel tempo libero, appassionato in particolare di Action, Soulslike ed RPG, ma in generale del videogioco in (quasi) tutte le sue declinazioni. Sono ad un panino dall'obesità.