Dr Commodore
LIVE
smartphone

Miglior smartphone da 200€: guida all’acquisto [FEBBRAIO 2024]

La ricerca di un nuovo modello di smartphone, com’è noto ai più, è un processo che richiede tempo: si deve scegliere una fascia di prezzo, bisogna confrontare le caratteristiche dei diversi dispositivi, selezionare quelli adatti alle proprie esigenze e, infine, comprare il più conveniente.

Per cercare di facilitarvi la vita e, forse, anche farvi risparmiare un po’ di tempo e di danaro, abbiano deciso di stilare una lista di quelli che, a nostro avviso, sono i migliori smartphone da tenere in considerazione per la vostra ricerca.

Ci poniamo un solo limite: gli smartphone non potranno costare più di 200€. Una sola premessa, a causa della fascia di prezzo prescelta per questa guida non aspettate di trovare qui elencati gli ultimi modelli di iPhone o i telefoni Android top di gamma. Quelli che vi stiamo per presentare sono dei telefoni più umili, che però conservano la loro dignità.

Moto G84 5G viva magenta 1

I migliori smartphone a meno di 200€

Samsung Galaxy A23 5G

Il primo modello che vi suggeriamo è un ottimo smartphone entry level: il Samsung Galaxy A23 5G. Il dispositivo monta un processore Snapdragon 595, 4 GB di memoria volatile e 128 GB di memoria di archiviazione, espandibile fino a 1 TB mediante una scheda Micro SD.

Rimanendo sul fronte hardware, il dispositivo dispone di un sensore di prossimità, un accelerometro, una bussola elettronica, un giroscopio e un lettore di impronte digitali, montato direttamente sulla scocca, più di preciso sul pulsante di sblocco del dispositivo.

Sul versante sicurezza, invece, lo smartphone supporta sia lo sblocco via impronta digitale (come suggerisce la presenza dell’omonimo sensore), sia il riconoscimento facciale. Sul software di riconoscimento facciale serve fare una precisazione: sebbene questo metodo di sblocco sia adatto a garantire la sicurezza del dispositivo, bisogna riconoscere che la tecnologia impiegata sia inferiore di quella usata dal Face ID di Apple. Pertanto, il metodo di riconoscimento tramite volto non può essere impiegato per le operazioni più delicati, come l’autorizzazione di un pagamento.

samsung galaxy a53 5g main

Il Samsung Galaxy A23 5G dispone uno schermo Infinity-V FHD da 6,6 pollici, con frequenza di aggiornamento fissata a 120 Hz. Ciò garantisce un’esperienza d’uso molto fluida e permette di riprodurre i contenuti in modo decisamente nitido. La batteria è abbastanza capiente (misura 5.000 mAh) e supporta la ricarica rapida di Samsung.

Per quanto riguarda la connettività, il dispositivo supporta la connessione 5G ed è in grado sia di collegarsi alle reti Wi-Fi, sia di fungere da router per gli altri dispositivi, fermo restando che le due funzioni non possono essere attive contemporaneamente.

Da ultimo, lo smartphone dispone di 4 telecamere frontali: la principale da 50 Megapixel, una grandangolare da 5 Megapixel, una di profondità da 2 Megapixel e una macro, anch’essa da 2 Megapixel.

samsung galaxy a23 5g taglio produzione cause 2 1200x675 1

Motorola Moto g84 5G

Il Motorola Moto g84 rappresenta una vera chicca per questa fascia di prezzo: lo smartphone monta un processore octacore Snapdragon 695 5G, 12 GB di memoria RAM e 256 GB di memoria ROM con connettività USB 2.2.

Anche questo dispositivo, come il precedente, monta una serie di sensori, tra cui l’accelerometro, il giroscopio, la bussola elettronica, il sensore di prossimità e quello di impronte digitali, posto questa volta sotto lo schermo. In più il Motorola Moto g84 5G può contare anche su di un sensore di luce ambientale e un sensore SAR.

Moto G84 5G viva magenta

Motorola garantisce la sicurezza del dispositivo col il lettore di impronte digitali, con il riconoscimento facciale e con la tecnologia ThinkShield (un sistema di sicurezza software end-to-end).

Il dispositivo monta uno schermo pOLED FHD+ (2400 x 1080) da 6,5 pollici, con refresh rate a 120 Hz e luminosità massima di 1300 nit. La batteria, da 5.000 mAh, supporta la ricarica rapida di Motorola “TurboPower” da 30W. Sul fronte connettività, il dispositivo supporta il 5G.

Lo smartphone monta 2 fotocamere posteriori: quella principale da 50 Megapixel e una lente Grandangolare da 8 Megapixel. La fotocamera interna, più contenuta rispetto alle altre, ha una risoluzione di 14 Megapixel.

moto g85

Xiaomi Redmi Note 13

Ultimo ma non ultimo, vi presentiamo lo Xiaomi Redmi Note 13. Questo smartphone dispone di un processore a otto core Snapdragon 685 (che è leggermente meno potente di quelli montati sul Samsung Galaxy A23 5G e sul Motorola Moto g84 5G), 6 GB di memoria volatile (espandibile fino a 9 GB grazie alla tecnologia virtual RAM) e 128 GB di spazio di archiviazione, non espandibile con Micro SD.

I sensori incorporati nel dispositivo sono gli stessi del Samsung Galaxy, mentre sul fronte sicurezza l’utente può utilizzare come metodo di sblocco sia la sua impronta digitale, sia il riconoscimento del proprio volto. La batteria, da 5.000 mAh, supporta la ricarica rapida di Xiaomi e, grazie alle ottimizzazioni software, essa è in grado di sopportare fino a 20 ore di riproduzione di video o 174 di riproduzione musicale.

redmi note 13 pro plus data presentazione uscita immagini 00

Ciò che il dispositivo perde sul lato hardware, lo recupera con le caratteristiche dello schermo e delle fotocamere. Lo Xiaomi Redmi Note 13 dispone di un display AMOLED FHD+ da 6,67 pollici, con refresh rate a 120 Hz.

Per quanto riguarda le fotocamere, invece, il dispositivo ne monta tre: quella principale è da 108 Megapixel, quella ultra-grandangolare è da 8 Megapixel, mentre quella macro da 2 Megapixel.

redmi note 13 serie dettagli leak 00

Articoli correlati

Condividi