Dr Commodore
LIVE

Dragon Ball Z: Bardack non doveva essere così simile a Goku, ma Toriyama cambiò i piani

In Dragon Ball, il nome di Bardack ha sempre suscitato grande interesse negli appassionati della serie. La prima volta che l’esistenza della famiglia di Goku viene paventata nel manga originale è proprio all’inizio di Dragon Ball Z e contestualmnete al ritorno di Radish. Successivamente, sarà Freezer a permetterci di osservare per la prima volta il volto del padre di Goku, mentre si ricorda di quell’odioso Saiyan che “ha osato resistere fino alla fine” quando l’alieno ha distrutto il pianeta Vegeta.

Battezzato nello speciale DBZ: Le origini del mito, il Saiyan può contare altre piccole apparizioni in opere extra rispetto al manga originale di Dragon Ball, durante il quale ha presenziato solo in poche pagine. In Dragon Ball Super, abbiamo avuto modo di conoscere ancora meglio Bardack e l’abbiamo rivisto nei ricordi di Goku.

Ultimamente, il suo nome è tornato in auge poiché è appena uscito il quarto DLC di Dragon Ball Z: Kakarot, il videogioco di Bandai Namco, in cui proprio il padre di Goku diventa protagonista. In seguito a ciò, è stato riportato alla luce un fatto piuttosto interessante: il design di Bardack doveva essere diverso.

Dragon ball z Bardack

Da Dragon Ball Z a Le origini del mito: il disegno corretto da Toriyama

La personalità di Bardack, dal poco che abbiamo visto, ci sembra piuttosto seria nonostante non sia totalmente in sintonia con la spietatezza che caratterizza gli altri Saiyan ma nemmeno totalmente affine a quella di Goku. In ogni caso, sappiamo bene che padre e figlio si somigliano molto in quanto ad aspetto, e la stessa cosa pensava anche Natsuyoshi Nakatsutu, disegnatore per la serie animata di DBZ.

Nakatsuru è conosciuto per avere uno stile molto simile a quello di Toriyama. Durante la realizzazione del personaggio di Bardack per lo speciale televisivo della serie, egli aveva creato il design originale per il Saiyan basandosi sul concetto che “ha la stessa faccia di Goku”. Effettivamente, il volto è molto simile anche se possiede un’espressione di disprezzo piuttosto distintiva rispetto al nostro protagonista, e altri piccoli dettagli che lo differenziano.

In ogni caso, questo disegno ha poi subito alcune modifiche da parte di Toriyama in quanto ad espressione del volto, la cicatrice meno vistosa, i capelli più simili a quelli di Goku e dei vestiti diversi. Toriyama l’ha reso la copia quasi esatta del figlio. Anche la squadra di Bardack ha subito alcune correzioni, e aveva anche nomi diversi rispetto all’idea di Nakatsuru.

Fonte: 1

Potrebbe interessarti anche: DRAGON BALL SUPER 89, L’EMBRIONE DI CELL CONFERMA I TIMORI SUL DISCO DEL DOTTOR GELO [SPOILER]

Articoli correlati

Condividi