Dr Commodore
LIVE

Dragon Ball Super 89, l’embrione di Cell conferma i timori sul disco del Dottor Gelo [SPOILER]

Dragon Ball Super sta per tornare nella seconda metà di questo mese con un nuovo capitolo. L’arco narrativo di Granolah è ormai alle spalle, con Toriyama e Toyotaro che hanno deciso di cambiare completamente scenario dopo molto tempo di battaglie intergalattiche ad opera del noto binomio della serie.

Come ben sappiamo, adesso al centro dei riflettori ci sono Goten e Trunks, i figli di Goku e Vegeta. In particolare, Toyotaro si sta concentrando molto proprio su Trunks negli ultimi capitoli. D’altra parte, come ha rivelato egli stesso nella recente intervista di settimana scorsa da tempo voleva creare una storia che avesse proprio il giovane mezzo Saiyan come protagonista.

Adesso, con i primi due capitoli del nuovo arco narrativo, possiamo iniziare a cogliere i frutti della decisione di distaccarsi per un po’ da Goku e Vegeta, entrando in un setting più Slice of Life e che ci porterà agli eventi di Dragon Ball Super: Super Hero.

dragon ball super cell

Cell sta arrivando

Come sappiamo, in Dragon Ball Super: Super Hero la vera minaccia che Piccolo, Gohan e tutta gli altri si troveranno ad affrontare è costituita da Cell Max. Il cyborg nato dal computer del Dottor Gelo, che ricordiamo tutti per quanto fosse temibile in Dragon Ball Z, nel film torna in una versione gigantesca e molto più potente di prima.

Tutto ciò non solo a causa del Dottor Hedo, il discendente dell’inventore di Cell. In realtà, Hedo non ha fatto altro che mettersi in combutta con Magenta (discendente del Comandante Red del Red Ribbon), che lo ha convinto a riportare all’esistenza tale creatura. In ogni caso, ora iniziamo a vedere le origini dietro il mostro che poi anche gli stessi Goten e Trunks si troveranno ad affrontare insieme agli altri.

Infatti, dalle bozze del capitolo 89 di Dragon Ball Super ora sappiamo che il prossimo capitolo si aprirà con Trunks che cerca di carpire i dati dal disco trovato a Butterly Mountain, e che era custodito da Hedo. All’interno ci sono dei progetti del Dottor Gelo, tra cui uno che riguarda proprio l’embrione di Cell. Purtroppo, Trunks non riesce a vedere molto altro dai dati a causa del malware che Hedo aveva installato a protezione.

In ogni caso, anche se Trunks non lo può ancora sapere noi abbiamo ben presente cosa sia quella piccola creatura che è apparsa sullo schermo. Già si teorizzava che il disco aveva al suo interno qualcosa di simile inerente al Cyborg, e sappiamo anche che egli farà nuovamente la sua comparsa molto presto, e che darà filo da torcere a tutti i terrestri e agli stessi Gamma 1 e 2 di Hedo.

Inoltre, questa scena dimostra che Hedo possedeva i dati di Cell ben prima del suo imprigionamento e prima anche di allearsi con il Red Ribbon. Questa precisazione è doverosa perché nel film si potrebbe intendere (anche se in realtà non viene mai detto chiaramente) che sia stato il Red Ribbon a fornire i dati a Hedo.

La serie ha dunque appena posto la prima pietra in merito al ritorno di Cell. Questo è tutto ciò che risulta dalle prime bozze, che ci forniscono solamente le prime otto pagine del capitolo. Speriamo di sapere ancora qualcosa di più nel resto delle pagine mancanti.

Potrebbe interessarti anche: DRAGON BALL SUPER 89, I DANNOSI SEGRETI DI UNO TRA I PIÙ TREMENDI NEMICI DI GOKU E VEGETA [SPOILER]

Articoli correlati

Condividi