Dr Commodore
LIVE

Saint Seiya compie 37 anni e… Vengono ritrovate delle serie americane mai realizzate del franchise?!

Oggi 3 dicembre, il manga di Saint Seiya compie esattamente 37 anni. In questo stesso giorno del 1985 le avventure di Seiya (anche noto come Pegasus ai fan italiani) hanno fatto il loro debutto sulle pagine di Weekly Shonen Jump, dove sarebbero rimasti poi fino al 1990. Le loro avventure sono state poi racchiuse in 28 volumi, che in Italia sono arrivati in più edizioni grazie alle case editrici Granata Press e Star Comics.

Il manga ha ispirato anche una serie anime di enorme successo, prodotta dalla Toei Animation e trasmessa in Giappone tra i 1986 e il 1990, per un totale di 114 episodi. A essa è poi seguita una serie di OAV, svariati spin-off (come The Lost Canvas e Saintia Sho) e un remake completamente animato in CG che viene trasmesso da Crunchyroll (la prima stagione era stata trasmessa su Netflix). Anche in Italia la serie è stata molto seguita, tanto che molti fan sono molto legati alle voci italiane storiche dei protagonisti.

Ma sapevate che sarebbe dovuta esistere una serie animata americana del popolare franchise? Negli anni ‘90 fu proposta ad alcune reti americane la produzione di una serie animata ispirata al manga intitolata Guardian of the Cosmos.

Saint Seiya

Le serie perdute di Saint Seiya: Guardian of the Cosmos e StarStorm

Non si sa chi avrebbe dovuto produrre Guardian of the Cosmos, ma il progetto non fu mai realizzato in quanto nessuna rete lo approvò. La scoperta di questa serie è stata fatta da Ray Mona, youtuber specializzata in video dedicati ai media perduti, nel suo video documentario The Secret Stories of Saint Seiya. Alla fine del video la youtuber mostra la sigla della serie (che ha poi ricaricato come video a parte).

Mona ha ottenuto il video dalla Libreria del Congresso americano, in quanto allegato ai vari documenti riguardanti la serie live-action di Sailor Moon prodotta da Saban.

E a proposito di live-action, pochi giorni fa è stato mostrato il trailer del film hollywoodiano tratto dal manga, ma non si tratta del primo progetto live-action americano del franchise.

Prima di trovare Guardian of the Cosmos, l’intenzione di Mona era quella di cercare StarStorm, serie live-action di Saint Seiya mai prodotta interamente, il cui episodio pilota non è mai stato reso pubblico. In giro si trovano però solo 20 secondi di girato, tra cui alcuni estratti da quella che sembra la sigla della serie.

Fonti: Anime News Network.

Leggi anche Saint Seiya – I Cavalieri dello Zodiaco, online il teaser trailer del film live action in uscita nel 2023.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi