Dr Commodore
LIVE

TikTok, trend NSFW preso di mira dagli hacker: promettono di eliminare i filtri ed esporre le nudità

TikTok, uno dei social più popolari a livello mondiale degli ultimi anni, è stato preso di mira da malintenzionati che vogliono sfruttare il suo grande bacino di utenza per i loro loschi scopi. In particolare, i cyber criminali stanno sfruttando la recente ondata della “invisible challenge”, che sta spopolando sul social cinese.

Tale sfida consiste nell’utilizzare un filtro sulle proprie immagini che è in grado di mimare ciò che c’è sullo sfondo e lo traspone sul corpo del soggetto inquadrato. In questo modo, avviene una specie di mimesi in cui i colori dell’ambiente e del soggetto si fondono, lasciando intravedere solamente la sagoma della persona.

Ben presto, gli utenti hanno iniziato a posare nudi per aggiungere curiosità, usando il filtro per mascherare i loro contenuti NSFW sulla piattaforma. Adesso, alcuni utenti stanno cercando un modo per rimuovere il filtro da tali immagini riuscendo così a vedere ciò che non dovrebbero vedere. Ebbene, i cyber criminali si stanno approfittando di questo desiderio promuovendo un software truffaldino e piuttosto dannoso.

tiktok nsfw

Cosa rischia chi scarica il software

Infatti, gli ingenui malcapitati vengono convinti che potranno rimuovere i filtri di censura dalle immagini scaricando un software specifico. L’attacco è stato scoperto dai ricercatori di Checkmarx, società di sicurezza informatica.

Come anticipato in precedenza, i criminali offrono agli utenti la possibilità di rimuovere i filtro d’invisibilità. In realtà, però, quel software è pieno zeppo di malware che riescono a impossessarsi delle password, dei numeri di carte di credito e di tutte le informazioni sensibili di chi decide di scaricarlo.

Per rendere il tutto più credibile, i criminali hanno anche creato dei video TikTok che promuovono il software, collegati a un link Discord di un server chiamato “Space Unfilter” che include immagini di nudo, caricate con lo scopo di provare il funzionamento del software. Una volta convinto, l’utente scarica il software che inietta sul suo dispositivo il malware WASP Stealer. Secondo Checkmarx, almeno 30 mila utenti si sono uniti al server Discord prima che questo fosse rimosso.

Fonte: 1

Potrebbe interessarti anche: TIKTOK, AMANTE DI ANIME E MANGA CHIAMA SUO FIGLIO APPENA NATO “ICHIGO D. JAGER GATSU KENPACHI”

Articoli correlati

Condividi