Dr Commodore
LIVE

My Hero Academia, a rischio la ending dell’anime? Arrestato dalla polizia giapponese il cantante

La sesta, nuova stagione di My Hero Academia ha iniziato il suo corso ormai da più di un mese, e i fan stanno seguendo con trepidante attesa l’uscita dei vari episodi che vanno a mostrare il nuovo conflitto che albeggia tra gli eroi e i villain, e che continua a scuotere non solo la loro pace, ma anche quella di tutto il mondo.

Nel frattempo, gli appassionati dell’opera di Horikoshi che sono già in pari con la storia e stanno attualmente seguendo il manga, hanno potuto godere al contempo delle nuove scelte artistiche che accompagneranno la serie in queste prossime settimane, ovvero la nuova opening e la nuova ending dell’anime.

Ma a proposito di quest’ultimo elemento dell’anime di My Hero Academia, giungono adesso delle notizie davvero importanti e preoccupanti dal Giappone: la polizia metropolitana di Tokyo infatti ha annunciato l’arresto del cantante della canzone che viene riprodotta alla fine degli episodi, l’artista Yuya Arai, conosciuto nel mondo della musica come Akiyama Kiiro (Yellow Akiyama).

my hero academia

Le accuse a Akiyama e cosa ne sarà della ending di My Hero Academia

Secondo le parole rilasciate dal dipartimento di polizia della città, l’uomo sarebbe stato arrestato con il sospetto di aver ferito una donna, sua conoscente. All’interno della sua casa nel quartiere di Shibuya, egli avrebbe ferito la donna mentre le tirava i capelli; il 23 novembre, egli è stato poi arrestato, e durante le indagini avrebbe ammesso di aver commesso questo atto.

Oltre ad aver lavorato alla ending di My Hero Academia, l’artista ha prestato la sua voce anche per altre serie famose, come The Promised Neverland e Entotsu Machi no Poupelle. Non sono stati ancora rivelati i prossimi passi che la polizia si troverà a compiere, e non è stato svelato nulla neanche per quanto concerne l’identità della donna ferita.

Ciò che possiamo però presupporre è che, se queste accuse si trovassero ad essere fondate, e se i fatti potessero diventare ancora più gravi di ciò che sembrano, la serie potrebbe trovarsi a dover rimpiazzare la canzone che viene riprodotta alla fine dei suoi episodi. Abbiamo infatti assistito ad altri fatti del genere nel mondo degli anime e anche dei videogiochi, dove gli artisti che vengono colti a commettere delle azioni controverse o contro la legge sono finiti con l’essere sostituiti molto repentinamente.

Fonte: NHK

Articoli correlati

Marina Flocco

Marina Flocco

Fruitrice seriale di videogiochi, anime, manga, tutto ciò che è traducibile dal giapponese.

Condividi