Dr Commodore
LIVE

Giappone, attrice di film per adulti implora i fan: “guardateli per intero e seguite la storia”

Il mondo dei film per adulti e video hard in Giappone è decisamente diversificato, anche grazie alla presenza di un vero e proprio mercato dell’animazione che va a produrre i celeberrimi hentai, e a quello dei video amatoriali e JAV alla quale partecipano attori e attrici professionisti.

Di recente, però, le dichiarazioni di un’attrice porno giapponese si sono fatte largo all’interno del web, specialmente in alcuni forum dove l’utenza va a condividere notizie di cultura generale e a commentare i fatti più rilevanti della giornata. In un post uscito le scorse ore, emergono allora le parole di un’attrice giapponese, che spiega lo sforzo che viene messo nella produzione di un film per adulti.

Essa sostiene che le parti importanti non siano solo quelle dove si viene inscenato l’atto sessuale, ma anche in quelle in cui esso non ha luogo, dove viene raccontata una storia che porta avanti l’intero film.

giappone

L’attrice porno giapponese che affronta un aspetto “inevitabile” della sua carriera

A dir la verità, le dichiarazioni della porno attrice sono piuttosto comprensibili, se si va a tenere conto delle differenze tra la pornografia occidentale e quella invece nipponica. Molto spesso infatti i video e film realizzati da noi occidentali non durano tanto quanto i film costruiti dal Giappone: quest’ultimi, inoltre, non si soffermano solo sulla presentazione di scene di sesso, ma anche sul raccontare la storia, la quale può andare ad adattare un doujinshi o essere una produzione originale.

Anche per questa ragione, è comune trovarsi davanti a veri e propri film per adulti dalla durata molto prolungata, anche oltre le due ore, arrivando persino a 6 o 7 ore. L’attrice giapponese ha voluto allora chiedere ai suoi follower maggiore sostegno, spronandoli a tenere conto anche delle scene che non comprendono atti sessuali.

“Come mi aspettavo, ho lavorato dalla mattina alla mezzanotte; o forse fino all’alba? Ero così stanca dopo la registrazione che mi sono addormentata subito quando sono arrivata. Ogni mese per fare un film lavoriamo tutti duramente per due giorni, dalla mattina presto fino a tarda notte.

Vorrei che guardaste i film per intero, senza saltare nulla. E anche se il film finito è più corto del tempo impiegato nella produzione, mi piacerebbe che lo acquistasse in modo legittimo, senza cercare di vederlo gratis su internet, perché all’esterno della produzione è stato impiegato molto impegno per le scene della storia e tutto il resto.

Non so che tipo di lavoro facciate, se lavorate part-time in un combini, un ristorante, come impiegato o nell’hospitality; spesso però è fastidioso quando gli altri vedono, usano o mangiano gratis delle cose quando voi avete faticato per produrle, no? Anche se la gente dice che “è solo porno”, tutti prendono sul serio il proprio lavoro.”

Non è possibile attribuire un volto all’attrice giapponese che effettua queste affermazioni, poiché le affermazioni derivano dallo screenshot di un post. Tuttavia, il discorso ha portato le persone a discutere sul web, lasciando così spazio a diverse opinioni:

«Beh, se l’hai comprato decidi tu come vederlo».
“Le persone in Occidente sono quelle che di solito hackerano ogni contenuto possibile”
“Hmmm, non credo di voler comprare un porno per guardare una mezza storia.”
«Peccato, è che quando vedo le performance del porno, mi dispiace per gli altri ».
“È solo che a volte la recitazione è così brutta che è meglio passare direttamente al sesso”.
«Mi piace solo vedere la storia dell’infedeltà delle donne sposate».
«Le storie porno sono generalmente molto noiose».
“Guarderei la storia se fosse più breve, ma questi film sono troppo lunghi e io non sono durato così a lungo”.

Potrebbe interessarti:

IN GIAPPONE LA SITUAZIONE AMOROSA DEI GIOVANI È DISASTROSA: COSA DICE IL NUOVO STUDIO

Articoli correlati

Marina Flocco

Marina Flocco

Fruitrice seriale di videogiochi, anime, manga, tutto ciò che è traducibile dal giapponese.

Condividi