Dr Commodore
LIVE

Xbox ammette: molte esclusive PlayStation meglio delle nostre

Bentornati lettori e lettrici di DrCommodore.it!
Oggi torniamo ancora una volta a parlare dell’acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft e dell’importanza di Playstation sul mercato videoludico.
In seguito alla consegna dei documenti forniti dalla divisione Xbox al governo inglese, che sta analizzando l’acquisizione, sono emersi alcuni nuovi interessanti dettagli.

Nei documenti in questione, Microsoft parla delle esclusive PlayStation e del loro impatto sul mercato a livello di vendite, di pubblico e di successo per la critica di settore.

La divisione Xbox, in tali dichiarazioni, riconosce la maggior forza di Sony nell’attuale panorama videoludico in riferimento ad alcuni casi specifici così da facilitare, forse, l’avanzamento delle procedure per l’acquisto di Activision Blizzard.
PlayStation è infatti leader del mercato videoludico da più di 20 anni, è la console più diffusa in paesi fondamentali a livello commerciale come il Regno Unito e produce giochi che molte volte ricevono maggiori apprezzamenti da critica e pubblico.

esclusive playstation

Le esclusive PlayStation sono migliori? Le esatte parole di Microsoft

Nei documenti presentati al governo inglese, Microsoft parla del dominio PlayStation degli ultimi anni quasi elogiando i titoli first party di Sony e il loro successo commerciale.

“Sony ha più giochi esclusivi di Microsoft, molti dei quali sono di qualità migliore.”

Oltre a essere il fornitore dominante di console, Sony è anche un potente game publisher. È approssimativamente equivalente a Activision per grandezza e produce quasi il doppio, nell’attività di publisher, della divisione gaming di Microsoft.

“Non solo i contenuti esclusivi di Sony hanno più successo di quelli di Microsoft, ma ricevono anche valutazioni migliori dagli esperti del settore: il punteggio medio di Metacritic per i 20 giochi esclusivi di Sony nel 2021 è stato di 87/100, contro gli 80/100 di Xbox. L’apprezzamento dei giocatori per questi titoli si riflette nella classifica dei giochi più venduti su PlayStation. Tre dei giochi esclusivi di Sony – Spider Man, Ghost of Tsushima e Ratchet and Clank – figurano tra i 15 giochi più venduti su PlayStation, in base alla spesa dei consumatori per l’acquisto di videogiochi nel 2021.”

Proseguendo, Microsoft sostiene che è molto poco plausibile che un’azienda che domina il mercato console con più del doppio del successo rispetto al competitor, possa essere danneggiata dal non aver accesso a un singolo franchise (riferimento a Call of Duty in questo caso).

“È importante tenere presente che anche nell’ipotetico scenario in cui alcuni giocatori dovessero passare alle piattaforme di Microsoft a causa di una strategia di ritenzione, è altamente implausibile che PlayStation, leader storico del mercato da oltre 20 anni, possa subire una preclusione anticoncorrenziale in grado di danneggiare i consumatori. Sony PlayStation è uno dei 10 principali marchi di consumo al mondo e il più famoso marchio di giochi nel Regno Unito.”

Vedremo che effetto avranno tali dichiarazioni sull’acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft e se la tattica di Xbox porterà infine al raggiungimento del risultato sperato.
Intanto ricordiamo che Microsoft ha offerto a Sony un accordo su Call of Duty e che proprio nelle ultime ore Microsoft ha svelato il possibile anno del lancio di GTA 6.

Fonte: 1 2

LEGGI ANCHE: GOD OF WAR RAGNAROK È IL MIGLIOR LANCIO PLAYSTATION STUDIOS

Articoli correlati

Condividi