Dr Commodore
LIVE

Hayao Miyazaki visita il Parco Ghibli… ma in realtà è un suo imitatore?!

Dopo anni di pianificazioni e costruzioni, il Parco Ghibli ha aperto finalmente le porte a tutti i visitatori il 1° novembre. Ovviamente l’apertura del parco ha ricevuto una grande copertura mediatica in Giappone, e in un servizio del TG si può intravedere anche il co-fondatore dello studio, nonché uno dei suoi registi principali, passare davanti all’ingresso del parco.

La clip in questione, condivisa su Twitter dall’utente @tmz_2017, ha attirato l’attenzione di molte persone. La faccenda è diventata più intrigante quando l’attore Takeshi Tsuruno ha postato una suo foto al parco in compagnia di Miyazaki.

Si è poi scoperto che la persona apparsa al TG e nella foto di Tsuruno non è il vero Miyazaki e neanche un cosplayer, ma un suo imitatore conosciuto su Twitter con il nome Izumi Pao. L’uomo non solo assomiglia fisicamente al regista ottantunenne, ma imita perfettamente il suo modo di vestirsi, il suo atteggiamento e il suo modo di muoversi. La cosa interessante è che non lo fa da poco tempo, ma da ben 15 anni.

L’imitatore di Miyazaki stupisce i fan

Pao ha passato tutta la giornata a girare per il parco, e ha postato sul suo profilo selfie scattati vicino a 15 diverse panchine o davanti all’entrata. Le sue foto riempono il vuoto causato dalla mancata apparizione pubblica di Miyazaki al parco, anche se suo figlio Goro e il produttore Toshio Suzuki ci sono stati e si sono fatti anche fotografare dai media.

Molti sono rimasti impressionati dall’imitazione di Pao, definendolo il doppelganger del regista. Alcuni hanno invece ironicamente affermato che vedere le sue foto è la cosa migliore del parco assieme alle future foto dell’attuale regista lì, anche se non è detto che lui ci andrà così presto.

Ad agosto il regista ha rilasciato un video promozionale del parco divertimenti, nel quale il Gattobus de Il mio vicino Totoro accompagna alcuni personaggi dei film dello studio al parco, per poi lasciare spazio ai nerini del buio con in mano diversi cartelli dedicati al parco.

L’area del parco dedicata a La principessa Mononoke aprirà nel corso del 2023, mentre quella dedicata a Kiki – Consegne a Domicilio aprirà prossimamente.

Fonti: 1 | 2.

Leggi anche Studio Ghibli, un’illustrazione ufficiale trasforma Hayao Miyazaki in una creatura fantasy.

Articoli correlati

Yoel Carlos Schincaglia

Yoel Carlos Schincaglia

Nato il 14 febbraio 1997. Mi piacciono molto gli anime e credo nella canzone che ho nel cuore.

Condividi