Dr Commodore
LIVE

One Piece: svelata la verità sul rapporto tra Jewelry Bonney e Bartholomew Kuma? [SPOILER]

Nel capitolo 1061 di One Piece viene fornita una particolare informazione da parte di Jewelry Bonney, che per qualche motivo è stata ritrovata proprio nei pressi dell’isola del Dr. Vegapunk nella sua forma “giovane”. Dando una motivazione per il quale si trova in questa zona, essa spiega di avere degli affari da sbrigare per quanto riguarda Vegapunk, ma non si dilunga ulteriormente nello specificare di che cosa si tratti nello specifico.

Tuttavia, da quest’informazione possiamo trarre delle importanti conclusioni, se andiamo prima a verificare una rivelazione che venne effettuata all’interno della sua Vivre Card, contenente oltre ai vari dettagli relativi al personaggio, anche alcune bozze iniziali di come il suo design era stato studiato da Eiichiro Oda.

E tra questi schizzi e disegni vari, vi era anche una frase molto interessante scritta dall’autore, con parole importanti pronunciate da Bonney. Giunti ad oggi, con il capitolo 1061 vediamo la ragazza alle prese con una questione in sospeso proprio nei confronti di Vegapunk.

one piece jewelry bonney bartholomew kuma

One Piece, la relazione tra Bartholomew Kuma e Jewelry Bonney

Se pensiamo a come essa si sia infiltrata al Reverie per verificare lo stato di Bartholomew Kuma, con gli occhi tracimanti di lacrime vedendolo ancora come un robot malridotto e al servizio del Governo Mondiale e sempre più convinta di necessitare una vendetta, le ipotesi che legavano i due personaggi ad una relazione famigliare diventano ora sempre più probabili.

Ricordiamo anche come Bartholomew Kuma fu in precedenza il re del regno di Sorbet, e che la stessa Jewelry Bonney si è mascherata come “regina del regno di Sorbet” per avere accesso al Reverie.

Dunque, Bonney potrebbe effettivamente essere la figlia di Kuma ed avere quindi un sangue “reale” davvero appartenente a questo regno, e dopo la tremenda situazione in cui si è trovato suo padre, essa ha deciso una volta per tutte di trovare Vegapunk, e fare in modo che riporti il povero Kuma al suo stato originale.

Come farà a convincere lo scienziato a fare ciò, non è dato sapere; inoltre, Bartholomew adesso si trova al sicuro alla base dei Rivoluzionari a Kamabakka, e difficilmente essi vorranno avere a che fare con una persona al servizio del Governo Mondiale, specie dopo che hanno recuperato finalmente uno dei loro membri rischiando moltissimo con tale operazione.

Detto ciò, come abbiamo anticipato inizialmente c’è un elemento che Eiichiro Oda ha lasciato in modo alquanto deliberato all’interno di una Vivre Card di Bonney rilasciata nel 2018, e riemersa sul web proprio in occasione di questi ultimi sviluppi: tra i disegni e schizzi relativi a questo personaggio, si può infatti intravedere una scritta in giapponese che dice “farò tornare mio padre come prima”.

Questo dimostra allora che i conti in sospeso che essa ha con Vegapunk, e l’affetto che sembra provare per Bartholomew, nascondono qualcosa di molto più profondo. Vedremo allora in che modo questa vicenda si svilupperà all’interno dei prossimi capitoli.

Potrebbe interessarti:

ONE PIECE: L’IMPORTANTE RUOLO CHE JEWELRY BONNEY AVRÀ NELLA STORIA [SPOILER]

Articoli correlati

Marina Flocco

Marina Flocco

Fruitrice seriale di videogiochi, anime, manga, tutto ciò che è traducibile dal giapponese.

Condividi