Dr Commodore
LIVE

Cyberpunk Edgerunners: Netflix impedisce di vedere un easter egg pieno di significato

Cyberpunk Edgerunners continua ad essere una delle serie animate più viste in questi giorni su Netflix, e al contempo grazie a ciò ha reso Cyberpunk 2077 uno dei giochi più giocati ultimamente. Questo avviene dopo mesi molto deludenti per i fan del genere, anche dopo il grosso aggiornamento di CD Projekt RED, visto che il gioco era rimasto comunque particolarmente scottato da ciò che è avvenuto nel corso del suo lancio anni fa.

Ad ogni modo, lo studio d’animazione nipponico Trigger ha fatto in modo che Cyberpunk Edgerunners toccasse le corde giuste della community di Cyberpunk e al contempo attirasse anche le persone meno interessate al titolo ad avvicinarsi ad esso, soprattutto grazie al modo encomiabile in cui ha gestito l’animazione, l’atmosfera, le tematiche che ci si aspetterebbero da un titolo di questo calibro.

Edgerunners si collega a Cyberpunk 2077 in diversi aspetti, e non solo per l’ambientazione a Night City; i personaggi e i temi trattati si connettevano anche al gioco, e anche per questo alcuni fan hanno voluto prendere il titolo solo per “vendicarsi” di un certo cattivo nella serie. Tuttavia, tra le altre particolarità dell’anime vi è anche un curioso easter egg inserito alla fine di ogni episodio, che però non è stato inizialmente individuato dai fan per via di una funzionalità di Netflix.

cyberpunk edgerunners netfilx

Cyberpunk Edgerunners e l’easter egg che forse vi siete persi

L’easter egg di cui parliamo era stato inserito all’interno della ending degli episodi, quella piccola clip video accompagnata dalla canzone “Let you down” di Dawid Pdsiadlo e che viene riprodotta alla fine di ogni puntata mostrando i vari titoli di coda. Ci sono volute settimane prima che uno spettatore su Reddit arrivasse ad evidenziare questo dettaglio nascosto da Netflix per via della funzione auto-play.

Parlando dei tarocchi, la Luna è una delle carte che V può trovare e riportare a Misty nel gioco originale. Non si tratta di una missione principale del gioco, ma aiuta a dare più profondità al mondo e a dare un’idea del viaggio che il protagonista si troverà ad intraprendere. L’utente YurBoyChris collega la carte della Luna a Lucy, uno dei personaggi di Cyberpunk Edgerunners che man mano diventa sempre più vicina a David.

“Nei tarocchi, la Luna ricorda che la realtà non è sempre come appare a prima vista. In un mondo di apparenze e illusioni, la strada migliore è spesso indicata dal proprio intuito. La Luna è anche la carta dei sogni, desideri, e ovviamente anche del “sonno”: il “rituale notturno” della Morte.”

Nella ending dell’anime si può vedere la carta, ma in molti probabilmente si saranno persi questo particolare per via della feature dell’auto-play che permette di saltare i titoli di coda prima che appaiano. Inoltre, lo stesso showrunner dell’anime ha confermato la presenza di questo easter egg dopo che l’utente di Reddit lo ha evidenziato.

A quanto pare, quasi tutti coloro che hanno visto la serie su Netflix si sono persi questo piccolo ma interessante dettaglio inserito dallo staff. Per quanto “di poco conto” possa essere, è un altro elemento che va a mostrare in che modo lo studio videoludico e quello d’animazione hanno lavorato a fondo per collegare i due media.

Potrebbe interessarti:

UN CATTIVO DI CYBERPUNK EDGERUNNERS È NEL GIOCO: FAN LO INIZIANO SOLO PER CERCARE VENDETTA

Articoli correlati

Marina Flocco

Marina Flocco

Fruitrice seriale di videogiochi, anime, manga, tutto ciò che è traducibile dal giapponese.

Condividi