Dr Commodore
LIVE

Addio a Bruno Arena dei Fichi d’India, aveva 65 anni

Nella mattinata di oggi è arrivato il triste annuncio della scomparsa di Bruno Arena, membro storico dei Fichi d’India. Il primo a darne notizia è stato il figlio Gianluca sui social; anche il cantautore e conduttore Paolo Belli ha espresso il suo cordoglio su Instagram per l’amico:

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Paolo Belli (@paolobelli_official)

Bruno Arena, Max Cavallari e i Fichi d’India: uno dei duo comici più amati d’Italia

La notizia ha lasciato un profondo vuoto in molti italiani, che per anni hanno amato la comicità e la persona di Bruno Arena: insieme a Max Cavallari, egli era membro del duo dei Fichi d’India, uno dei più amati in Italia.

Bruno Arena e Fichi d'India

Max e Bruno si conoscono alla fine degli anni Ottanta sulle spiagge di Palinuro, in provincia di Salerno. E proprio durante una passeggiata tra i fichi d’india, che i due decidono di scegliere quella pianta per il nome del proprio duo comico. L’esordio per i Fichi d’India avviene a Varese in locale di ciabare chiamato il Fuori Pasto e dopo diversi spettacoli per l’Italia, Max e Bruno vengono chiamati nel 1994 da Italia 1 nella trasmissione Yogurt. Nello stesso anno, il duo comico inizia a lavorare insieme a Marco Baldini per la trasmissione Tutti per l’una, in onda su Radio Deejay.

La consacrazione per i Fichi d’India avviene nel 1996, con la partecipazione su Canale 5 a La sai l’ultima e su Italia 1 con il noto programma Zelig. Da lì in poi, Bruno e Max diverranno conosciuti e amati in tutta Italia.

Fichi d'India

Tanto che nel 2001 arriva Amici Ahrarara, il primo film per i Fichi d’India. L’anno dopo, Bruno Arena e Max Cavallari compaiono nel celebre Pinocchio di Roberto Benigni, nel ruolo del Gatto e della Volpe. Successivamente, saranno protagonisti di lungometraggi come Natale su Nilo, Natale in India e Matrimonio alle Bahamas.

Intanto, prosegue la carriera televisiva per i Fichi d’India, con la partecipazione prima a Colorado (2007-2012), e poi di nuovo a Zelig. Ma il 17 gennaio 2013 Bruno Arena viene colpito da un’aneurisma cerebrale proprio durante la registrazione di una puntata del programma di Italia 1.
Dopo essere uscito dal coma e diversi mesi di riabilitazione, Bruno lasciò le scene, visto che l’aneurisma aveva comunque compromesso le funzionalità motorie.

In questi anni ha avuto vicino l’affetto dei suoi famigliari, degli amici del mondo dello spettacolo e, soprattutto dell’amico e compagno dei Fichi d’India Max Cavallari. Fino a che Bruno Arena non ci ha lasciato nella giornata di oggi.
Ciao Bruno, grazie di tutto..

LEGGI ANCHE: Addio a Zack Estrin, il produttore di Prison Break ci lascia a 51 anni

Fonte: Rai News

Fichi d'India


Articoli correlati

Condividi