Dr Commodore
LIVE

Nier Automata Ver.1.1a: l’angoscia di 2B e 9S nel primo vero trailer dell’anime sul gioco di Yoko Taro

Nel corso dell’Aniplex Online Fest 2022, Aniplex ha presentato oggi dopo una grandissima attesa da parte dei fan un nuovo progetto relativo al gioco di Yoko Taro “Nier Automata”. Dopo aver annunciato una trasposizione animata diversi mesi fa, finalmente viene mostrato un primo scorcio di come esso sarà, dei doppiatori, e della possibile storia che verrà presentata al suo interno.

Il titolo dell’anime di Nier Automata è NieR: Automata Ver1.1a, mantenendo come di consueto per le opere di Yoko Taro il titolo idiosincratico. Esso sarà trasmesso in Giappone a partire da gennaio 2023, andando dunque ad occupare la stagione invernale dell’anno prossimo. Di seguito puoi vedere due teaser trailer con 2B e 9S.

Il sito ufficiale già aperto mostra anche la traduzione inglese dei dialoghi, con dei sottotitoli presenti nel trailer. Oltre a ciò, l’account occidentale della serie di Nier ha già annunciato l’anime, il che significa che una localizzazione sembra certa, anche se non ci sono informazioni più concrete a riguardo, ad esempio su quali mezzi verranno usati per la distribuzione, e se arriverà in concomitanza con la messa in onda ufficiale in Giappone.

Ulteriori informazioni sull’anime di Nier Automata

L’anime è stato diretto da Ryouji Masuyama con la supervisione del director del gioco originale, Yoko Taro, presso lo studio di animazione A-1 Pictures. Il design dei personaggi è di Jun Nagai, la musica di MONACA. Possiamo notare come verranno mantenuti i doppiatori del cast nel gioco originale, con il ritorno di Yui Ishikawa e Natsuki Hanae.

Nier: Automata

NieR: Automata Ver 1.1a verrà presentato in maniera più estensiva nei prossimi mesi, ma nel frattempo possiamo vedere il primo trailer di presentazione, dedicato soprattutto ai personaggi di 2B e 9S, evidentemente anche protagonisti di questa nuova storia in forma animata.

Ritornano anche i rispettivi pod, ovvero 42 e 153, doppiati da Hiroki Yasumoto e Kaoru Akiyama. L’anime è prodotto da A-1 Pictures e dovrebbe essere una produzione di un certo calibro, con il team che in precedenza aveva lavorato in Solo Leveling, Lycoris Recoil (una delle hit originali di questa stagione in procinto di concludersi), Kaguya-sama: Love Is War e Sword Art Online.

Yoko Taro ha inoltre affermato come la serie non sarà uguale al gioco: il titolo videoludico, in quanto tale, è stato studiato in modo da funzionare in quell’ottica, mentre l’anime prenderà invece una direzione differente poiché copiarlo non lo renderebbe interessante.

Potrebbe interessarti:

SEDUCE 20 UOMINI, LI CONVINCE A COMPRARE NIER AUTOMATA E SPARISCE SENZA ELABORARE OLTRE

Articoli correlati

Marina Flocco

Marina Flocco

Fruitrice seriale di videogiochi, anime, manga, tutto ciò che è traducibile dal giapponese.

Condividi