Dr Commodore
LIVE

One Piece: 8 personaggi misteriosi e importanti per la storia che Oda DEVE approfondire

Tra i numerosi personaggi introdotti da Eiichiro Oda in One Piece, alcuni sono stati maggiormente approfonditi rispetto ad altri, anche quando si parla del cast principale e dei personaggi a loro strettamente connessi. Tuttavia, con un’opera così lunga e piena di numerose sfaccettature, ambientazioni, intrecci di storie e di vicissitudini, il numero di personaggi che spesso finiscono con non avere una loro narrazione a parte è inevitabilmente grande, portandoli così ad avere un’incisività complessiva minore all’intero di un arco.

Dopotutto, bisogna ammettere che ai lettori non interessa sapere cosa accade ai personaggi meno in primo piano, e che magari finiscono per non avere un qualche tipo di rilevanza nella storia. Tuttavia, ci sono delle eccezioni importanti per quanto riguarda alcuni individui che, nonostante le loro minime apparizioni, sono finiti con il ricevere un ruolo importantissimo per lo svolgimento degli eventi.

In questo articolo, andremo allora a vedere otto di questi personaggi che, seppur importantissimi e fondamentali per la storia di One Piece, Eiichiro Oda ancora non ha voluto rivelarne i ruoli chiave, lasciandoli così ancora rivestiti da una solidissima e impenetrabile aura di mistero per chissà quanto altro tempo.

one piece

Principe Loki

Introdotto per la prima volta attraverso il flashback di Big Mom a Whole Cake Island, si tratta di un gigante corredato da una corona e da un mantello, nato ad Elbaf circa sessant’anni prima dell’inizio della storia. S’innamorò di una delle figlie di Big Mom, Laura, e ovviamente la Yonko cercò sin da subito di sfruttare questo rapporto, organizzando un matrimonio tra i due per ottenere il potere dell’esercito dei Giganti (e per farsi perdonare dopo aver distrutto il villaggio e aver ucciso l’eroe Jorl nella drammatica vicenda dei semla quando fu bambina).

La figlia di Big Mom però era contraria a questo matrimonio, tanto dal fuggire e costringere Big Mom a “ripiegare” sulla gemella, Chiffon. Ma l’amore di Loki per la ragazza vera non sarebbe stato sviato da questi mezzi, e infatti il gigante se ne accorse, finendo con l’annullare il matrimonio, e portando ad un deterioramento ulteriore tra i Giganti e la famiglia di Big Mom. Il misterioso principe di Elbaf è sempre stato mostrato nella penombra, non rivelandone quindi l’aspetto intero; egli è un personaggio importante poiché è un esponente di una delle razze più misteriose, residenti nella regione più storicamente rilevante del mondo di One Piece.

Dr. Vegapunk

La figura dello scienziato Vegapunk è sempre stata oggetto di speculazioni: anche oggi possiamo vedere gli effetti delle sue invenzioni e dei suoi esperimenti, e la sua intelligenza stessa agli occhi delle persone sembra trovarsi “500 anni avanti nel futuro”. Le sue invenzioni e trovate, come la clonazione, la gigantificazione, la creazione di Frutti del Diavolo artificiali e così via, sono stati ciò che ha determinato alcuni punti chiave della storia.

Si tratta di un individuo estremamente importante anche per alcuni personaggi, come nel caso di Franky e Bartholomew Kuma, e la sua conoscenza sui Fattori Genetici ha avuto una rilevanza significativa in precedenza; con l’arrivo dei Seraphim dopo i Pacifista, inoltre, la necessità di vedere questo scienziato è diventata per i fan una questione categorica. Vegapunk conoscerà sicuramente alcuni dei segreti più grandi di One Piece, le origini dietro il Frutto del Diavolo tra tutte, ed è per questo uno dei personaggi più intriganti.

Monkey D. Dragon

Monkey D. Dragon, capo dell’Armata Rivoluzionaria e riconosciuto ufficialmente come il criminale peggiore del mondo (non chiaro se il significato sia positivo o negativo), è uno dei leader più pericolosi e ricercati nel globo. Egli è il padre del protagonista, Monkey D. Luffy, e insieme al figlio è una delle minacce più imperanti del Governo Mondiale.

Non sappiamo però altro sugli obiettivi di questo personaggio, oltre a quello di rovesciare gli attuali governanti, e anche le sue abilità rimangono tutt’oggi ignote, anche se si ipotizza abbiano un collegamento con le tempeste, poiché nelle sue apparizioni è quasi sempre stato accompagnato da una qualche tempesta, come ad esempio Loguetown. La sua filosofia e il suo modo di vedere le cose si rispecchiano in certi aspetti a quelli di Joy Boy, il e condivide anche alcune somiglianze con Luffy: il desiderio di vedere il mondo libero e la felicità, e la decisione a combattere tutto il giorno contro la tirannia del Governo Mondiale.

Rocks D. Xebec

Il pirata più pericoloso al mondo visto ben 40 anni prima degli attuali eventi in One Piece: questo è Rocks D. Xebec, il capitano di una ciurma definita leggendaria, e che aveva al suo interno importantissimi pirati tra cui Kaido, Barbabianca, Shiki e Big Mom, e che ha rivaleggiato contro Gol D. Roger per l’ottenimento del titolo più alto per un pirata (anche se Xebec aveva intenzione di non fermarsi lì, e arrivare invece al ruolo di Re del Mondo).

Si tratta di uno dei personaggi con le migliori abilità di combattimento presenti nell’opera, ed il suo carattere molto curioso lo ha motivato a voler conoscere tutte le informazioni relative al Governo Mondiale, portandolo ad essere una minaccia vera e propria. Si ritiene che anche per questo il suo nome e le sue azioni sono state “censurate” dalla storia di One Piece, e ben pochi sanno della sua esistenza passata.

I Cinque Astri della Saggezza

Non parliamo di un personaggio in sé, ma di un gruppo di essi che sicuramente avrà molto di cui spiegare. I Gorosei, conosciuti come I Cinque Astri della Saggezza, non sono molto approfonditi: si sa che vivono a Marijoa e tirano le fila della maggior parte delle vicende che avvengono e dei provvedimenti intrapresi dalla Marina, tuttavia non sono al livello del vero reggente di tutto il mondo di One Piece.

Non sappiamo se sono dei personaggi potenti, che si sono nutriti di qualche Frutto, o se semplicemente hanno un bel po’ di potere per via delle informazioni che ottengono o della posizione che hanno. Da quel che si è visto finora, Im-sama si serve di loro per comunicare al mondo, rendendoli quindi dei veri e propri “sottoposti”.

Zunesha

Zunesha, il gigantesco e antichissimo elefante che trasporta Zou sulla sua schiena, è stato il protagonista d’innumerevoli teorie durante l’arco di Wano. Esso è condannato a vagare nel Nuovo Mondo senza seguire una direzione precisa, e pare abbia un collegamento importantissimo con Joy Boy: è proprio da Zunesha infatti che avviene la riconferma di Luffy come possibile nuovo Joy Boy, arrivando a poter dire ciò per via dei “tamburi della liberazione” che l’animale è stato capace di sentire.

Non è chiaro perché Zunesha sia stato vittima di questa decisione, o di quale sia l’azione che lo avrebbe portato a dover subire tale destino eterno. Con il suo legame con Joy Boy e il desiderio di rivederlo, il fatto di aver potuto vivere i cento anni di Vuoto, e l’impossibilità di agire in modo indipendente se non attraverso un ordine di Momo, ci sono molte cose che i fan vorrebbero sapere su di lui, ma Eiichiro Oda ancora non ha voluto scoprire queste carte, che forse rivelerà quando si tornerà inesorabilmente a Wano.

Joy Boy

E dato che abbiamo già nominato più volte Joy Boy, anch’esso dovrà inevitabilmente essere inserito in questa lista: questo nome è stato dato a più persone nel corso di One Piece, ed è un titolo che ha le sue origini distanti almeno 900 anni da oggi. Non è chiaro come si possa diventare qualcuno con questo nome, anche se si pensa che venga dato a colui che ha una volontà così forte da poter cambiare il mondo, e che possiede certe caratteristiche speciali.

Si conoscono fino ad ora due persone con il nome di Joy Boy, e il primo di essi è stato una figura importante per il secolo ignoto sino ad oggi. Quest’individuo è comunque ciò che potrebbe definirsi “l’origine” di molte delle informazioni più importanti relative a One Piece. Gol D. Roger arrivò a Laugh Tale, l’ultima isola della Grand Line, trovando il famoso One Piece a nome di Joy Boy, e rise riconoscendo di essere arrivato troppo presto.

Dunque Joy Boy potrebbe essere benissimo non una sola persona vissuta molto a lungo, ma diverse persone che si sono susseguite nel corso degli anni: man mano che l’identità di Joy Boy verrà rivelata mediante Luffy, con essa si scopriranno anche le informazioni nascoste sinora sulla sua leggenda, il suo lascito e la sua grande influenza nel mondo di One Piece.

Im-sama

Protagonista indiscusso in ogni capitolo che appare, Im-sama è una figura davvero sconosciuta, di cui non si conosce neanche la corporatura o il sesso. La sua sagoma particolare e la corona altissima che porta sul capo sono già sufficienti ad incuriosire i lettori, che si domandano se abbia a che vedere con la razza umana o se sia qualcosa di molto più particolare. Sappiamo che siede sul Trono del Vuoto, posto a sedere che non dovrebbe in teoria essere occupato da nessuno al mondo, e che va così a definirlo come l’effettivo Re del mondo.

Si sa che è segretamente a capo del Governo Mondiale, e che a quanto pare ha l’incredibile potere di obliterare e cancellare per sempre ciò che non gli aggrada o non rientra nei suoi piani, seppur sembra ci sia un qualche tipo di limitazione alle possibilità di usare questi metodi “poco convenzionali”. Ad ogni modo, conoscere o vedere Im-sama, significa sicuramente una fine inevitabile.

Im-sama è ritenuto come l’antagonista principale dell’opera, rappresentando l’opposto di Joy Boy, e che forse ha potuto anche avere parte nelle faccende che hanno caratterizzato i cento anni di Vuoto. Ha uno strano cappello di paglia gigante nascosto nei meandri del castello Pangea, ma oltre a questo non sappiamo altro sulle motivazioni o le intenzioni di questa strana sagoma.

Potrebbe interessarti:

ONE PIECE: BIBI È LA CHIAVE PER URANUS, E IM ORA NE HA IL CONTROLLO? [SPOILER]

Articoli correlati

Marina Flocco

Marina Flocco

Fruitrice seriale di videogiochi, anime, manga, tutto ciò che è traducibile dal giapponese.

Condividi