Dr Commodore
LIVE

Elden Ring, “il coro è una bugia”: l’inaspettata verità dietro uno dei brani più popolari del gioco

In queste ultime ore è stata rilasciata ufficialmente la colonna sonora di Elden Ring su servizi di streaming musicali come Spotify, e per l’occasione il compositore della musica nel gioco, Tsukasa Saitou, ha voluto condividere alcuni interessanti spunti e pensieri relativi proprio alla realizzazione di uno dei titoli che più ha fatto impazzire il pubblico videoludico nel corso di quest’anno.

Tutto quanto è stato raccolto all’interno di un ampio articolo nel PlayStation Blog, ma tra le varie rivelazioni da parte di Saitou, c’è anche un piccolo aneddoto alquanto curioso su com’è stato creato uno dei brani più popolari di Elden Ring, Song of Honor, la quale viene riprodotta nel castello Mantorosso durante il Festival di Radahn.

Si parla di quella particolare canzone corale, capace di farti tremare fino alle viscere, che si trova a fare da sottofondo durante l’evento, mentre si va ad incontrare i propri amici guerrieri e ad ascoltare il discorso di Jerren, l’individuo molto simile a Gael il Cavaliere Schiavo.

elden ring radahn

La verità dietro una delle canzoni di Elden Ring

La musica di Elden Ring è stata registrata grazie alla Budapest Film Orchestra, e inizialmente Saitou dice di aver programmato di avere un coro a sé stante per cantare il brano. Tuttavia, il compositore ha avuto poi un altro genere d’idea: avevano pnesato che, riunendo tutti quei mercenari e soldati in un solo luogo, non avrebbe necessariamente comportato la presenza di numerosi abili cantanti.

Per questa ragione, hanno deciso di provare a prendere una strada diversa, non specializzata nella musica vocale; dunque, hanno voluto chiedere ai membri della sezione degli ottoni di poter fare quella parte per loro. Si trattava di una richiesta particolare, ma alla quale i musicisti non hanno saputo dire di no: e così, le voci che possiamo udire nella canzone del gioco, si rivelano essere proprio le loro.

E bisogna dire che hanno fatto la loro sporca figura: pur non trattandosi di un coro esperto, i risultati sono stati senza dubbio soddisfacenti, e si mostrano pienamente adatti ad un gruppo di semplici uomini riuniti per celebrare un momento importante con un tono solenne, all’interno di un mondo in rovina e pieno di minacce interminabili.

Articoli correlati

Marina Flocco

Marina Flocco

Fruitrice seriale di videogiochi, anime, manga, tutto ciò che è traducibile dal giapponese.

Condividi