Dr Commodore
LIVE

Assassin’s Creed Mirage, ecco il primo trailer cinematico

Pochi giorni fa è arrivato l’annuncio ufficiale di Assassin’s Creed Mirage, prossimo capitolo della fortunata saga di casa Ubisoft. Come spesso capita con gli annunci della casa francese, purtroppo, nei giorni precedenti all’annuncio erano arrivati diversi leak sia d’informazioni che alcune immagini.

Un titolo che sin dalle premesse ha stuzzicato l’interesse di molti fan, dato che il titolo sembra muoversi in una direzione molto più vicina al passato della serie, piuttosto che all’impostazione vista negli ultimi tre capitoli della saga.
Sfortunatamente, però, ancora non abbiamo una visione chiarissima su questo atteso Assassin’s Creed Mirage.

In occasione dell’odierno Ubisoft Forward, il gioco si è mostrato con un primo trailer cinematico, permettendoci di apprezzare l’atmosfera del titolo e conoscere da più vicino il passato di Basim, personaggio che i giocatori hanno potuto conoscere in Assassin’s Creed Valhalla. Qui sotto, i ltrailer cinematico mostrato:

Assassin’s Creed Mirage già in vendita

Il trailer cinematico ci conferma l’ambientazione di Baghdad e ci mostra un’atmosfera che riprende a piene mani dal primo storico capitolo della serie. Il gioco ci racconterà la formazione di Basim, il quale passerà da giovane ribelle di strada a Maestro Assassino. Il gioco avrà un focus principale sul parkour nella città e sullo stealth.

Il titolo è previsto per il 2023, e sul sito di Ubisoft è già acquistabile in tre versioni differenti. Prezzi un po’ più bassi a quelli cui siamo abituati dai titoli tripla-A, cosa che certamente non dispiacerà ai fan lì fuori.
Speriamo di vedere qualcosa di più sul titolo il prima possibile, per avere una visione più chiara su questo Assassin’s Creed Mirage e per risolvere alcuni dubbi che rimangono in molti fan. Vedremo cosa accadrà.

Articoli correlati

Samuel Bianchi

Samuel Bianchi

Videogiocatore svezzato dalle sapienti mani della prima Playstation e dal Sega Mega Drive, nel tempo ha sviluppato un interesse particolare per i giochi di ruolo. Cresciuto vivendo il videogioco in solitaria, ora ha un forte desiderio di analizzare il mondo videoludico con gli altri appassionati, approfondendone le capacità aggregative e comunicative, tipiche della grande arte.

Condividi