Dr Commodore
LIVE

17-21 di Tatsuki Fujimoto, la nascita di un genio

Chiunque si sia approcciato a Tatsuki Fujimoto con una qualsiasi delle opere presenti all’interno della sua già ricchissima produzione artistica vi dirà la stessa cosa: si tratta di uno dei migliori autori emergenti in casa Shueisha, se non addirittura il migliore fra tutti. È un autore che spicca per molti fattori diversi: dall’impostazione delle tavole, spesso molto particolari, fino ad arrivare alla trama folle delle proprie storie. Ciò che però contraddistingue Tatsuki Fujimoto è la sua immensa bravura nel riuscire a comunicare qualcosa al lettore e, al tempo stesso, a farlo riflettere su ciò che legge tramite storie completamente fuori dall’ordinario.

Questo talento si esprime perfettamente già all’interno del volume 17-21, raccolta di Short Stories scritte dall’autore quando era ancora un giovane mangaka in erba. Tutte le storie al suo interno raccontano qualcosa, contengono un messaggio più o meno evidente che Fujimoto cerca di consegnare ai propri lettori, ma al tempo stesso tutti potrebbero recepire qualcosa di diverso dalla lettura. Il finale spesso e volentieri lascia spazio all’immaginazione, alla riflessione, spinge il lettore a non essere passivo ma a pensare a ciò che ha appena letto durante tutta la lettura.

Naturalmente oltre a questo troviamo la buona dose di follia per cui ormai conosciamo e amiamo questo autore: nella terza storia del titolo L’Amore è cieco ad esempio Fujimoto ci racconta una storia all’apparenza normale in cui il nostro protagonista troverà decine e decine di ostacoli assurdi che gli impediranno di dichiararsi alla ragazza che ama fino alla fine. Ciononostante il finale vi lascerà con un sorriso sulle labbra e la sensazione che infondo tutte quelle bizzarre avventure non fossero proprio niente di che.

La storia che ho più apprezzato all’interno della raccolta è la quarta, dal titolo Shikaku. La storia, la più lunga del volume, racconta le vicende di una ragazzina da sempre considerata stravagante da chi le stava attorno che intraprende la strada del sicario e che un giorno si reca da un vampiro millenario per portare a termine un lavoro: ucciderlo. Se riuscirà nel compito l’uomo le darà 100 milioni di Yen, ma l’incarico non sarà così semplice come crede la ragazza.

Personalmente ho trovato la conclusione di questa storia semplicemente geniale. Tatsuki Fujimoto riesce tramite una cinquantina di pagine completamente folli a comunicare un messaggio profondo e che tutti noi possiamo sentire nel nostro intimo: la vita può essere noiosa e il mondo angusto, tuttavia basta trovare qualcuno simile a noi con cui condividere le nostre esperienze per cambiare completamente il nostro modo di vedere ciò che ci circonda. Senza nulla togliere alle altre tre storie, in particolare Sasaki ha fermato il proiettile che si dimostra essere la più matura del volume, quest’ultima mi è sembrata di gran lunga la più ispirata.

L’edizione

Due parole sull’edizione sono d’obbligo visto lo splendido lavoro fatto da Star Comics. Il volume ci è stato presentato in due edizioni diverse: il classico tankobon al costo di 5,90 euro e un’edizione cartonata con copertina rigida a 10,90 euro. Quest’ultima possiede una rilegatura a filo, e tutte le immagini e le scritte sulla copertina e sul dorso sono in rilievi, così come la scritta Star Comics sul retro.

Le pagine sono bianche e prive di trasparenza e alla fine o all’inizio di ciascuna storia breve è sempre presente un piccolo riquadro contenente qualche curiosità sull’autore o sul racconto in questione, il che rende il volume ancora più di lusso per tutti i collezionisti e soprattutto per chi desidera conoscere tutto di questo straordinario autore che, possiamo già dirlo senza problemi, sta facendo e farà la storia di Weekly Shonen Jump.

17-21

Anche 22-26 e Look Back, rispettivamente la seconda raccolta di storie brevi dell’autore e il suo primo volume unico, verranno pubblicati in due edizioni diverse. A fine Ottobre inoltre Star Comics ristamperà anche Fire Punch, prima opera serializzata dell’autore, assieme ad un cofanetto in edizione limitata.

In definitiva non possiamo fare altro che consigliare caldamente questo volume sia ai fan di Tatsuki Fujimoto sia a chi, invece, non ha mai letto nulla dell’autore e vuole approcciarsi a lui per la prima volta.

17-21 di Tatsuki Fujimoto è disponibile su Amazon e sul sito dell’editore.

Articoli correlati

Daniela Reina

Daniela Reina

Studentessa, nel tempo libero viaggia attraverso tempo, spazio e mondi di fantasia in compagnia di qualche buona lettura o serie. Il suo manga preferito è Berserk, l'anime Neon Genesis Evangelion.

Condividi