Dr Commodore
LIVE

House of The Dragon: gli Showrunner accennano già al futuro della serie HBO

House of the Dragon della HBO ha riscosso fin dal primo episodio un ottimo successo, e i fan ne vogliono ancora di più. Anche se il pubblico non ha modo di sapere con certezza se lo show durerà oltre la prima stagione, i co-showrunner Ryan Condal e Miguel Sapochnik sono pronti per la seconda stagione e anche oltre.

In un’intervista concessa (FONTE) a Collider è stato chiesto ai responsabili dello show quanto stanno pianificando e quanta parte della seconda stagione è già stata programmata. Condal ha spiegato:

“Penso che abbiamo un piano abbastanza buono. Piani del genere devono sempre essere piuttosto ampi, ma hai un’idea di punti di riferimento e di luoghi in cui vuoi andare, e un senso di punto finale, che penso sia davvero importante specie se consideriamo una storia del genere”.

Tra le dichiarazioni più succose sicuramente abbiamo quella riguardante la durata della serie, visto che lo showrunner accenna e conferma che appunto, House of The Dragon abbraccia 170 anni di storia:

“Ecco proprio per questo dobbiamo capire come gestire gli eventi. Abbiamo sempre avuto una buona percezione di questo, senza dubbio. Penso che abbiamo un buon piano per la seconda stagione, sempre se HBO è disposta e desiderosa di continuare a raccontare la storia con noi. Ci sono davvero 300 anni di storia dei Targaryen da esplorare, e ci sono allo stesso tempo numerose sottotrame al loro interno che sono davvero affascinanti e interessanti”.

House of The Dragon: la produzione accenna già il futuro della serie prequel!

House of the Dragon: Gli showrunner parlano dei paragoni con The Rings of Power
Credit – HBO

Condal ha elencato una serie di eventi importanti descritti nei romanzi Fire & Blood e Song of Ice and Fire di George R.R. Martin. Questi eventi, tutti riguardanti il regno della dinastia Targaryen, includono “Esistono tante vicende da mettere in scena, come ad esempio la storia della conquista, la storia prima della conquista e i Targaryen che lasciano l’Antica Valyria. Ci sono storie come questa, in cui i Targaryen hanno i draghi e sono al potere. E poi ci sono anche storie in cui i Targaryen non hanno più i draghi, ma sono ancora al potere”.

La Stagione 1 di House of the Dragon è ambientata diversi secoli prima degli eventi di Game of Thrones, in un’epoca in cui Westeros era governato dalla potente famiglia Targaryen. Nonostante l’ambientazione, gli showrunner hanno precedentemente chiarito che la serie non è un prequel di Game of Thrones. Piuttosto, Condal ha descritto House of the Dragon come uno show predecessore, che avrà un impatto sul modo in cui il pubblico vede alcuni personaggi della serie di successo del 2011. In particolare ha suggerito che House of the Dragon farà vedere agli spettatori Daenerys Targaryen in un modo nuovo.

House of the Dragon sarà disponibile in streaming su HBO Max il 22 agosto.

FONTE COLLIDER

Articoli correlati

Condividi