Dr Commodore
LIVE

Il Kilimanjaro avrà la connessione Internet per tutti i suoi 5865 metri: l’iniziativa per aumentarne la visibilità

Il Kilimanjaro, il monte più alto del continente africano, montagna singola più alta del mondo e uno dei vulcani più alti della Terra, avrà su tutta la sua altezza una connessione internet ad alta velocità. La connessione, secondo il governo, permetterà a chiunque abbia uno smartphone di condividere su Twitter, Instagram, Whatsapp e qualunque altro social la propria ascesa su di una delle Sette Cime del pianeta.

Si tratta di una decisione storica per la Tanzania, lo stato che ospita la gigantesca montagna. La linea attualmente disponibile si fermava infatti a 1860 metri. La mancanza di connessione sulle parti più alte della montagna, che si erge per la bellezza di 5895 metri, finora ha sempre costretto i visitatori a operare senza internet, rendendo il viaggio più rischioso e pericoloso.

La rete a banda larga è stata istituita martedì dalla Tanzania Telecommunications Corporation. L’azienda, posseduta dallo stato del paese africano, attualmente ha portato la connessione a una altitudine di 3720 metri. Il ministro dell’informazione del paese, Nape Nnauye, ha detto che per la fine dell’anno la connessione arriverà fino alla vetta della montagna.

internet social media kilimanjaro tanzania instagram whatsapp twitter

Il miglioramento della connettività a internet nei luoghi più inaccessibili del pianeta

Quello del Kilimanjaro non è il primo caso di una vetta con la propria connessione veloce. Anzi, è solo l’ultimo esempio degli sforzi che recentemente sono stati compiuti per rendere i posti più selvaggi della Terra maggiormente connessi. Anche il Monte Everest ha già la sua linea, che permette agli scalatori d’inviare foto e fare chiamate d’emergenza. La prima telefonata fatta proprio dalla vetta del Monte Everest fu nel 2007.

Gli scalatori e i visitatori avranno modo d’informarsi sulle condizioni meteo previste e potranno chiamare i soccorsi se necessario. Capire come portare internet in un luogo come il Kilimanjaro, inoltre, permetterà di fare la stessa cosa anche con altri luoghi della Terra di difficile accesso alla connessione.

La decisione, comunque, non è solo per la sicurezza dei visitatori: serve soprattutto ad incoraggiare gli scalatori a fare foto sulla vetta e a condividerle, per aumentare la popolarità del luogo.

In molti, in Tanzania, hanno apprezzato la notizia. Soprattutto perché comporterà un’importante spinta per il turismo del paese. Il Kilimanjaro attira ogni anno più di 35 mila persone. Arrivano in migliaia, da tutto il mondo, per raggiungere la sua vetta. Sapere che, in caso di problemi, ci sarà una linea internet a disposizione, sicuramente incrementerà i numeri attuali.

Altrettante persone, però, non sono affatto contente di quanto deciso dal governo. Non solo per la poca coerenza, dimostrata dal fatto che la montagna abbia la sua connessione super veloce e alcuni villaggi rurali del paese siano ancora senza internet.

A far arrabbiare molti è anche il fatto che la decisione di portare internet sulla sua vetta segue l’annuncio del governo di costruire una funivia sul lato sud della montagna. La decisione ha causato diverse proteste da parte di scalatori e ambientalisti, che hanno sottolineato gli ingenti danni all’ecosistema che tale progetto costituirebbe.

Fonte: The Guardian

Articoli correlati

Condividi