Dr Commodore
LIVE

One Piece 1057: Luffy fa una promessa “discutibile”: riuscirà a mantenerla? [SPOILER]

Avvertenza: per coloro che non vogliono ricevere spoiler riguardanti i recenti capitoli di One Piece consigliamo vivamente di non continuare oltre con la lettura. Potreste incorrere in importanti dettagli soprattutto per quanto riguarda la sua trama e i personaggi della storia. Se non volete avere alcuna anticipazione a riguardo in modo da non rovinarvi l’esperienza narrativa, suggeriamo allora di non proseguire verso le prossime righe. Se invece siete curiosi o non vi preoccupano gli spoiler, beh, continuate pure.

Secondo gli spoiler rivelati in queste ultime ore, il capitolo 1057 di One Piece non è caratterizzato da numerose scene d’azione come per quelli precedenti, mostrandosi invece come un capitolo più di “riflessione” sugli eventi che hanno avuto luogo in questi quattro anni di arco narrativo a Wano. Il terzo atto si concluderà qui, con un saluto all’isola e degli inaspettati cambi di programma per quanto riguarda l’unione nella ciurma di Cappello di Paglia da parte di un personaggio particolarmente atteso.

In tutto ciò, però, Luffy ha voluto fare una preziosa promessa a coloro che sono stati suoi importanti alleati nella battaglia contro Kaido e Big Mom, e che adesso si troveranno a dover rimettere in piedi la gloria passata di Wano, dopo ben 20 anni di tirannia e soprusi da parte di Orochi e dei Pirati delle Cento Bestie.

luffy one piece wano

One Piece 1057, la promessa di Luffy

Mentre Luffy sta per lasciare il porto con la sua nave e la sua ciurma, Momonosuke, Kinemon e Yamato si precipitano sul posto per diverse ragioni, tra saluti e pianti disperati nel vedere i Mugiwara abbandonare il paese. Luffy non è tipo molto avvezzo a dare degli addii, ma in questo caso ciò non lo ferma dallo scambiare delle parole finali con i samurai.

In questa conversazione, inoltre, Luffy fa una promessa importante a Kinemon, Yamato e Momonosuke, dicendogli che tornerà a prenderli se e quando decideranno di andare all’avventura per il mare. Prima di ciò, Yamato mostra tutta la sua determinazione nel seguire i passi di Oden, decidendo di esplorare il paese di Wano prima di lanciarsi in un oceano vasto e infinito, che cela novità ancora più ignote. Una volta fatto ciò, Yamato potrà unirsi alla ciurma.

Questa vicenda è molto simile a quella che abbiamo visto in passato con Bibi: la ragazza, membro della famiglia reale Nefertari ad Alabasta, è ritenuta in tutto e per tutto un membro della ciurma più famosa di One Piece, nonostante non abbia potuto unirsi ad essa seduta stante. Chissà, forse il fatto di non avere un nuovo “nakama” sulla Sunny, è dato proprio dal fatto che un giorno sarà lei a tornare a reclamare il posto.

Inoltre, sembra davvero difficile che Momonosuke e Kinemon finiscano davvero per entrare a far parte della ciurma in futuro: il primo sarà indaffarato con il ricostruire la gloria di Wano, mostrandosi determinato a superare persino suo padre, e difficilmente Kinemon deciderà di allontanarsi dal suo fianco, poiché anch’egli è deciso a voler testimoniare questo evento.

Articoli correlati

Marina Flocco

Marina Flocco

Fruitrice seriale di videogiochi, anime, manga, tutto ciò che è traducibile dal giapponese.

Condividi