Dr Commodore
LIVE

Cosplayer italiana da Guinness World Records: sue le ali più grandi mai fatte in un cosplay (e si muovono)

Una cosplayer italiana da gennaio fa parte degli annali del Guinness World Records. Si tratta di Arianna Palumbo, conosciuta su Instagram e nella community come “Demon Cosplay. Arianna è riuscita, con il suo ambizioso progetto, a superare ogni limite e battere ogni record già esistente in fatto di lunghezza delle ali in un cosplay.

Arianna ha iniziato il suo cammino nel mondo dei cosplay nel 2019. A un certo punto della sua carriera, si è dedicata con impegno a un lavoro molto particolare: un paio di ali gigantesche. Tutto per impersonare, nel modo più glorioso possibile, la Dea Elizabeth di The Seven Deadly Sins.

La cosplayer è riuscita infine a realizzare il progetto, e la sua creazione si è meritata un posto nei record mondiali. Le ali create da Arianna sono lunghe 6,22 metri. Il record ufficiale superato è quello per “le ali meccaniche più lunghe in un cosplay“. Arianna è comparsa con il suo lavoro nello Show dei Record dello scorso aprile, a Milano.

cosplay the seven deadly sins guinness world record cosplayer

Come la cosplayer ha lavorato sul personaggio di The Seven Deadly Sins

Arianna ha raccontato che, per la costruzione del cosplay, ci è voluto circa un mese. Cosa che, come ha fatto notare la stessa cosplayer, per un’opera di queste dimensioni potrebbe costituire un altro record.

La parte più difficile del suo progetto, ha rivelato Arianna, è stata mettere insieme i vari circuiti e meccanismi delle ali, essendo digiuna di argomenti quali la meccanica e l’elettronica.

Infatti, il bello delle enormi ali create da Arianna è proprio questo: si muovono. Riescono a spiegarsi e a ritirarsi. Dai video postati sul suo profilo Instagram, si riesce a capire quanto sia particolare (e imponente) il lavoro fatto dalla cosplayer.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Arianna Palumbo-Demon Cosplay (@arianna_demoncosplay_art)

Quella dei cosplayer è una passione complicata e un lavoro duro. Serve molto impegno e tempo per creare un buon cosplay, per non parlare poi dei soldi necessari a comprare i materiali adatti.

Il lavoro, inoltre non finisce lì: bisogna impersonare il personaggio scelto per il cosplay, indossarne i vestiti per ore (che spesso scomodi, pesanti e non adatti al clima)e recitarne la parte al meglio.

I cosplay di questo personaggio di The Seven Deadly Sins sono stati molteplici, ma quello di Arianna è stato progettato in modo da essere unico. Ebbene, lo è veramente, come certificato da Guinness World Record.

Nella storia del manga (adattato anche in un anime) creato da Nakaba Suzuki, Elizabeth è una principessa, la reincarnazione di una dea, e l’interesse amoroso di Meliodas, il protagonista principale della serie.

Fonte: Guinness World Record

Articoli correlati

Condividi