Dr Commodore
LIVE

One Piece, Oda aveva già fatto capire che la fine era vicina: lo rivela la doppiatrice di Luffy

Diversi giorni fa vi abbiamo parlato delle recenti parole di Mayumi Tanaka, doppiatrice dell’iconico protagonista di One Piece Monkey D. Luffy. La donna, ormai 67enne, si trova a doppiare questo folle e amabile personaggio da decenni, e nonostante tutto ancora non ha mai perso il suo timbro estremamente riconoscibile, e la capacità di rendere simpatico e intrattenente anche un “ragazzino” spericolato e spesso inutilmente incosciente come il futuro Re dei Pirati.

Per celebrare l’arrivo di One Piece Red nelle sale cinematografiche, la doppiatrice si è vista protagonista di numerose interviste nel corso di questi giorni. Oltre a quella di cui vi abbiamo parlato in un articolo precedente, e che va a segnalare la sua volontà di concludere la carriera di doppiatrice insieme a Luffy e alla sua storia, ce n’è un’altra che in queste ore ha interessato particolarmente i fan dell’opera di Eiichiro Oda.

In un’intervista a “Bokura no Jidai”, il programma talk show che va abitualmente in onda la domenica su Fuji TV, i doppiatori di Luffy (Mayumi Tanaka), Usopp (Kappei Yamaguchi) e Belle Mer (Noriko Hidaka) sono apparsi per parlare di diversi temi riguardanti la loro carriera e anche One Piece, e la doppiatrice di Luffy in particolare ha svelato un interessante retroscena riguardante alcune parole pronunciate in passato da Oda.

one piece luffy shocked stupito

One Piece e il tempo rimanente

L’intervista è stata trasmessa il 14 agosto alle 7 del mattino, ma essendo relativa a One Piece non ci è voluto molto prima che essa avesse risonanza anche nel web internazionale. Soffermandoci sulle rivelazioni riguardanti Mayumi Tanaka, la donna ha parlato della complessità nell’attribuire una voce a Luffy specialmente dopo gli eventi seguenti la morte di Ace.

“Si dice che la mentalità di Luffy è cresciuta dopo la morte di Ace, per questo si pensava che la sua voce venisse doppiata con un tono più profondo. Ma quando ho doppiato Luffy diciassettenne avevo già usato il timbro più basso, e non potevo renderlo ancora più profondo, quindi ho risposto: “ricorderò che Luffy è diventato un adulto, ma è impossibile cambiare la sua voce”.

In ogni caso, è possibile che molti fan ci sarebbero rimasti male nel sentire l’estremo cambiamento di tonalità di Luffy dopo il salto temporale, dunque si è trattata di una scelta molto valida, seppur non realmente dettata dalla volontà della doppiatrice. In aggiunta, sempre Mayumi Tanaka rivela un altro dettaglio importante che ha caratterizzato la sua interazione con Eiichiro Oda mentre lei avanzava la sua carriera nel ruolo di Luffy, e che oggi diventa più rilevante che mai.

“Eiichiro Oda continuava a dire “mancano ancora 10 anni”, “ancora 10 anni”, “ancora 10 anni”. Tuttavia, di recente non dice più queste parole, e questo mi ha portato a realizzare di come la fine sia vicina”.

Effettivamente, per quanto riguarda il manga Oda ha già espresso il suo desiderio di chiudere tutto in tre anni, anche se aveva specificato come la programmazione per la sua conclusione sia tra cinque anni. Considerando come l’anime non vada esattamente di pari passo con il manga, nonostante si trovino più o meno in punti vicini, è probabile che la serie animata di One Piece potrebbe finire tra poco più di cinque anni, ma certamente meno di dieci.

Altro interessante retroscena riguardante Mayumi Tanaka, ma esterno al mondo di One Piece, è quello raccontato su Twitter da quello che fu l’editor dell’autrice di Ranma, Rumiko Takashi. L’editor Kubota ha raccontato di come Mayumi (Ryunosuke) avesse fatto l’audizione anche per il ruolo di Ranma in versione maschile e femminile, ma apparentemente egli non ricevette mai la registrazione della sua interpretazione.

Articoli correlati

Marina Flocco

Marina Flocco

Fruitrice seriale di videogiochi, anime, manga, tutto ciò che è traducibile dal giapponese.

Condividi