Dr Commodore
LIVE

Addio a Piero Angela, il tragico annuncio dato dal figlio Alberto: le sue ultime parole

Purtroppo è ufficiale: Piero Angela ci ha davvero lasciati proprio nella giornata di oggi, 13 agosto, alla veneranda età di 93 anni; età che tuttavia non era riuscita ancora ad impedirgli di divulgare il suo sapere e le sue innumerevoli conoscenze attraverso uno dei programmi televisivi più conosciuti di queste ultime generazioni, SuperQuark.

Il noto divulgatore era apparso per l’ultima volta in televisione la sera del 10 agosto 2022, approfondendo diverse tematiche con il suo solito fare pacato, dedito alla cultura, alla storia e alla scienza, affrontando argomenti complessi in modo semplice, cosicché tutto il pubblico possa comprendere ed imparare dalle parole pronunciate e documentazioni effettuate.

Piero Angela ha scritto che la razionalità gli fu insegnata da suo padre, medico antifascista Carlo Angela, insignito della medaglia dei Giusti tra le nazioni. Secondo il collega Gigi Marzullo “il suo perfetto autocontrollo e la sua compassata cordialità riflettono in parte la sua indole schiva e in parte sono iscritte nel codice genetico di questo piemontese educato alla razionalità e alla tolleranza”. Lo stesso Angela ha dichiarato di aver ricevuto un’educazione “piemontese”, rigida, con principi severi, tra cui quello di tenersi un passo indietro sempre, mai esibire.

piero angela alberto angela

Il figlio Alberto Angela, che ha seguito a suo modo le orme del padre, ha dato ufficialmente l’annuncio su Facebook, salutando il papà e augurandogli un “buon viaggio” verso una destinazione che, per una volta, è ignota anche ad una persona edotta come lo è stato lui.

SuperQuark, la trasmissione di Piero Angela su Rai 1

SuperQuark è un programma televisivo italiano di divulgazione culturale, nato nel gennaio 1995, ideato e condotto da Piero Angela, evoluzione della precedente trasmissione Quark. Il programma va attualmente in onda su Rai 1 il mercoledì in prima serata nel periodo estivo.

Nel corso degli anni è stato trasmesso anche nel periodo invernale, solitamente di venerdì, con una buona accoglienza di pubblico, considerevole per una trasmissione di divulgazione scientifica.

Nel 1995-1997, in particolare, Superquark batté regolarmente la trasmissione di Fiorello Non dimenticate lo spazzolino da denti, trasmessa su Canale 5, diventando quindi un curioso caso editoriale. Piero Angela, in alcune puntate, ringraziò rapidamente ed educatamente gli spettatori, senza fare alcun riferimento alla concorrenza.

C’è stata anche una dichiarazione direttamente dalla pagina Facebook di SuperQuark, firmato “Piero Angela.

Cari amici, mi spiace non essere più con voi dopo 70 anni assieme. Ma anche la natura ha i suoi ritmi. Sono stati anni per me molto stimolanti che mi hanno portato a conoscere il mondo e la natura umana. Soprattutto ho avuto la fortuna di conoscere gente che mi ha aiutato a realizzare quello che ogni uomo vorrebbe scoprire. Grazie alla scienza e a un metodo che permette di affrontare i problemi in modo razionale ma al tempo stesso umano.

Malgrado una lunga malattia sono riuscito a portare a termine tutte le mie trasmissioni e i miei progetti (persino una piccola soddisfazione: un disco di jazz al pianoforte…). Ma anche, sedici puntate dedicate alla scuola sui problemi dell’ambiente e dell’energia. È stata un’avventura straordinaria, vissuta intensamente e resa possibile grazie alla collaborazione di un grande gruppo di autori, collaboratori, tecnici e scienziati. A mia volta, ho cercato di raccontare quello che ho imparato. Carissimi tutti, penso di aver fatto la mia parte. Cercate di fare anche voi la vostra per questo nostro difficile Paese.

Un grande abbraccio

Piero Angela

Articoli correlati

Marina Flocco

Marina Flocco

Fruitrice seriale di videogiochi, anime, manga, tutto ciò che è traducibile dal giapponese.

Condividi